domenica 16 giugno 2019 BCT Festival 2019. Bosso, Boldi, Calà, Vanzina, Clery, Buy, Sofia Ricci, Gerini e tanti altri. un Festival da sogno! | infosannionews.it domenica 16 giugno 2019
In evidenza
La consigliera pentastellata di San Giorgio e l’acqua pubblica, tutto un bluff!

La consigliera pentastellata di San Giorgio e l'acqua pubblica, tutto un bluff!

E' quanto scrive Elvira Santaniello, cittadina attiva Meetup Amici di ...

S(T)UONI 7.0. Peppe Barra in concerto nel borgo di Castelpoto

Grande successo per la prima e seconda giornata di S(T)UONI ...

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Per la storica struttura di via San Salvatore pronti 3.453.526,69. ...

Riverberi-Appia in Jazz. Domani si chiude con il recupero della tappa di Forchia

Ultimo e decisivo atto per l’edizione 2019 di “Riverberi - ...

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

La conferenza stampa del 14 giugno scorso tenuta dal Presidente ...

BCT Festival 2019. Bosso, Boldi, Calà, Vanzina, Clery, Buy, Sofia Ricci, Gerini e tanti altri. un Festival da sogno!

12/06/2019
By

Un BCT Festival stellare quello che si terrà a Benevento dal 9 al 14 Luglio.

Il direttore artistico Antonio Frascadore ha presentato nel salone della Camera di Commercio di Benevento l’edizione 2019 del Festival Nazionale del Cinema e della Televisione Città di Benevento giunto alla terza Edizione. Ad aprire l’evento sarà Paola Cortellesi in Piazza Roma alle ore 21,30 di martedì 9 Luglio mentre la chiusura vedrà Ezio Bosso dirigere l’Orchestra Filarmonica di Benevento venerdì 19 Luglio alle ore 21,30 al Teatro Romano. Nel mezzo una miriade di appuntamenti con tantissime stelle del panorama cinematografico e televisivo che innalzano, e di parecchio, l’asticella della qualità del Festival. Sei le piazze cittadine impegnate ad ospitare eventi : Piazza Roma, Piazza Santa Sofia, Piazza Federico Torre, Piazza Castello, Piazza Papiniano, Piazza Guerrazzi; e poi Hortus Conclusus/arena Gaveli, il multisala Gaveli ed il Teatro Romano. Ma anche pronti a sostituire i vari siti in caso di pioggia il Cinema Teatro San Marco e Palazzo Paolo V. E poi la sala Vergineo del Museo del Sannio per la proiezione delle opere in concorso con “Short Movie” e “Fantasmagorie”, la Camera di Commercio per gli incontri con la stampa, i giardini di Santa Sofia per le mostre espositive. Qui il programma completo.

Presente alla conferenza anche il Sindaco Clemente Mastella  che ha dichiarato : ” Ho ritenuto dall’inizio che le capacità di Antonio (Frascadore ndr)  fossero da corrispondere anche perchè la città di Benevento ha location da poter mettere a sua disposizione. Abbiamo dato un mano anche  a convincere gli artisti a venire ma non ci siamo riusciti con Valsecchi perché impegnato e neanche la mia amicizia è riuscita a convincerlo.  Siamo orgogliosi poi di essere al 10°  posto nella  speciale classifica di eventi del genere e di essere spesso sulle pagine centrali dei giornali per le attività che facciamo. Bct a Luglio mentre a Giugno ed Agosto altre attività riempiranno la città.  Le attività fatte nei mesi estivi aumentano anche le richieste presso le attività ricettive e quindi questo dimostra che con la cultura si può fare cassetta”.

Gli fa eco il Presidente della Camera di Commercio Antonio Campese : “Credo che il Bct aiuti le imprese ed il territorio a farsi conoscere perché non accadde spesso di camminare per il corso Garibaldi ed incontrare tanti attori e giornalisti che vogliono conoscere la città e le nostre capacità enoganostromiche. Siamo grati al sindaco di essere riuscito ad intercettare Frascadore e   per aver dato vita a queste manifestazioni che l’ente che presiedo è orgoglioso di appoggiare. E quindi questo un momento di grande prestigio e crescita della città.

Anche l’assessore alla Cultura Rossella Del Prete ritiene il BCT un fiore all’occhiello della stagione estiva beneventana.  “Sono compiaciuta anche  della idea lanciata da Campese di addobbare le vetrine con i vini di produzione sannita. Certo un condensato di artisti in un tempo così breve ha bisogno di una compartecipazione compatta della città all’iniziativa. Un approccio di condivisione quindi con la consapevolezza che queste iniziative servono alla città”.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio