domenica 16 giugno 2019 Furto aggravato: Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un beneventano. | infosannionews.it domenica 16 giugno 2019
In evidenza
La consigliera pentastellata di San Giorgio e l’acqua pubblica, tutto un bluff!

La consigliera pentastellata di San Giorgio e l'acqua pubblica, tutto un bluff!

E' quanto scrive Elvira Santaniello, cittadina attiva Meetup Amici di ...

S(T)UONI 7.0. Peppe Barra in concerto nel borgo di Castelpoto

Grande successo per la prima e seconda giornata di S(T)UONI ...

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Per la storica struttura di via San Salvatore pronti 3.453.526,69. ...

Riverberi-Appia in Jazz. Domani si chiude con il recupero della tappa di Forchia

Ultimo e decisivo atto per l’edizione 2019 di “Riverberi - ...

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

La conferenza stampa del 14 giugno scorso tenuta dal Presidente ...

Furto aggravato: Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un beneventano.

12/06/2019
By

Evade i Domiciliari.Beneventano arrestato dalla Polizia di Stato

Nella prima mattinata odierna è stata data esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento, che dispone gli arresti domiciliari nei confronti di un ventottenne beneventano, ritenuto responsabile di diversi reati di furto aggravato e con strappo.
L’uomo, nei mesi scorsi, con condotte seriali, aveva sottratto numerosi telefoni cellulari a giovani studenti, approfittando dei momenti di salita e discesa dagli autobus ed in altre circostanze aveva rubato, agendo con estrema destrezza, i portafogli di diverse vittime, prevalentemente anziane.
In un paio di occasioni l’indagato aveva anche strappato violentemente di mano la borsa a due donne, delle quali una di età particolarmente avanzata.
Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile di Benevento, attraverso l’esame accurato dei filmati estrapolati da vari sistemi di videosorveglianza, l’escussione delle vittime e le attività di individuazione fotografica, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza, alla base della misura cautelare oggi eseguita.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio