venerdì 28 Gennaio 2022 Completata la riqualificazione dei marciapiedi del Rione Ferrovia | infosannionews.it venerdì 28 Gennaio 2022
Smooth Slider

Agostinelli a De Longis: Una pessima caduta di stile oppure palese ignoranza.

“Una pessima caduta di stile, quella del consigliere De Longis, ...

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Sabato 29 gennaio dalle ore 10:30 in piazza Castello a ...

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell’ex Scuola Media

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell'ex Scuola Media

“Il Comune di Puglianello, attraverso un finanziamento proveniente dallo Stato ...

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

Il comune di San Leucio del Sannio è risultato beneficiario ...

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Al San Pio di Benevento nelle ultime 24 ore ci ...

Firmato protocollo tra Unisannio e Dipartimento F.P. per ri-formare la P.A.

Al via percorsi di laurea specifici per i dipendenti pubblici ...

Stampa articolo Stampa articolo

Completata la riqualificazione dei marciapiedi del Rione Ferrovia

09/07/2012
By


Collocate oltre trenta panchine, così come richiesto dagli abitanti della zona

L’assessore alle Opere Pubbliche del Comune di Benevento, Pietro Iadanza, rende noto che è stato completato l’intervento di riqualificazione dei marciapiedi del Rione Ferrovia mediante l’apposizione di oltre trenta panchine.

“In questo modo – ha spiegato l’assessore Iadanza – abbiamo recepito le numerose istanze pervenuteci dai cittadini della zona, che in più occasioni avevano richiesto l’installazione delle panchine. Lo spiacevole ritardo registratosi nel completamento dei lavori è purtroppo conseguenza di un rallentamento nell’iter burocratico in quanto, prima di procedere, dovevamo ricevere il via libera definitivo da parte dei competenti uffici della Regione Campania”.

Stampa articolo Stampa articolo