domenica 16 giugno 2019 Il M5S chiede l’inclusione degli alberi monumentali di Viale degli Atlantici nella lista di tutela | infosannionews.it domenica 16 giugno 2019
In evidenza
La consigliera pentastellata di San Giorgio e l’acqua pubblica, tutto un bluff!

La consigliera pentastellata di San Giorgio e l'acqua pubblica, tutto un bluff!

E' quanto scrive Elvira Santaniello, cittadina attiva Meetup Amici di ...

S(T)UONI 7.0. Peppe Barra in concerto nel borgo di Castelpoto

Grande successo per la prima e seconda giornata di S(T)UONI ...

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Per la storica struttura di via San Salvatore pronti 3.453.526,69. ...

Riverberi-Appia in Jazz. Domani si chiude con il recupero della tappa di Forchia

Ultimo e decisivo atto per l’edizione 2019 di “Riverberi - ...

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

La conferenza stampa del 14 giugno scorso tenuta dal Presidente ...

Il M5S chiede l’inclusione degli alberi monumentali di Viale degli Atlantici nella lista di tutela

24/05/2019
By

“Già entro la fine del 2015 i Comuni avrebbero dovuto realizzare nell’ambito del proprio territorio il censimento degli alberi da tutelare, per obbligo di legge, previa inclusione negli elenchi regionali poi confluenti nell’elenco nazionale”.- così in una nota la Vice Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Benevento Anna Maria Mollica (M5S) –

“Purtroppo, gli storici filari del nostro Viale degli Atlantici continuano a mancare all’appello, anche nell’elenco aggiornato degli Alberi Monumentali della Regione Campania datato 19 aprile 2019.
La legge 14 gennaio 2013, n. 10 reca infatti “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” ed il suo articolo 7 detta disposizioni per la tutela e la salvaguardia degli alberi monumentali, delle alberate e dei filari di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale, ivi compresi quelli inseriti nei centri urbani.
L’Amministrazione Mastella non solo è rimasta inadempiente rispetto ai predetti obblighi di legge, in perfetta continuità con la precedente amministrazione targata PD, ma ha proceduto velocemente all’abbattimento di dodici alberi, per ragioni di sicurezza ed incolumità “di cose, persone, mezzi, fabbricati ed infrastrutture”, presumibilmente a seguito della semplice “valutazione visiva” (ordinaria), consistente in un’ispezione dettagliata dell’albero e della stazione in cui esso vegeta, nonché nella redazione di una scheda e di una relazione tecnica illustrativa delle informazioni acquisite.
Sull’intera operazione non sono stati coinvolti preventivamente consiglieri e popolazione residente, né sappiamo se sia stata effettuata l’obbligatoria “valutazione strumentale”, propedeutica ad eventuali tagli e consistente in prove di trazione statica e dinamica, ispezioni in quota, valutazione della carie interna mediante uso di apposita strumentazione tecnica, sonica e ultrasonica, monitoraggio delle variazioni di inclinazione, studio dell’apparato radicale mediante scavo in prossimità del colletto, con eventuale impiego di strumentazione per la valutazione della carie.
Non sono state, inoltre, finora prese minimamente in considerazione le buone pratiche di conservazione dei pini suggerite dal MoVimento 5 Stelle, messe in atto in casi analoghi da altri Comuni, che potrebbero salvaguardare sia la pubblica incolumità che il pregio degli alberi.
Considerato che il comportamento fin qui tenuto dall’Amministrazione Mastella potrebbe comportare una multa fino a 100.000 euro, oltre a conseguenze penali per i responsabili a seguito di possibili indagini da parte dell’Arma dei Carabinieri, il MoVimento 5 Stelle chiede l’immediata interruzione di qualsiasi operazione di taglio degli alberi al Viale degli Atlantici, per i cui filari, individuabili come monumentali in base all’articolo 7 della legge n. 10/2013, invita a procedere con urgenza con la predisposizione e l’invio dell’istanza comunale di inclusione nell’apposito elenco regionale di tutela, materia affidata dal 1° gennaio 2017 al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali – Direzione generale delle Foreste, che rilascia pareri e conserva poteri sostitutivi in caso di inadempienze”.

 

Tags: ,

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio