giovedì 22 agosto 2019 Bucchi : ” Faremo la partita senza attendere gli avversari” | infosannionews.it giovedì 22 agosto 2019
In evidenza
"Dance for freedom", se non sei libero di scegliere, l'alternativa è morire!

Dance for freedom, se non sei libero di scegliere, l'alternativa è morire!

Questo potrebbe essere il senso del progetto presentato e suggerito ...

Gestione del Centro per Disabili, Altrabenevento: “Gara procurerà ulteriori disagi”

Gestione del Centro per Disabili, Altrabenevento: “Gara procurerà ulteriori disagi”

"La gara per il Centro Disabili di Benevento, affidato alla ...

Inzaghi : A Pisa per fare la partita

"Se pensavamo di avere i meccanismi perfetti adesso eravamo solo ...

Pellegrinaggio Pietrelcina – Assisi con il Treno Storico: Esauriti i Posti Disponibili

Pellegrinaggio Pietrelcina - Assisi con il Treno Storico: Esauriti i Posti Disponibili

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, comunica che ...

GESESA-San Giorgio La Molara: interruzione fornitura idrica notturna.

GESESA-San Giorgio La Molara: interruzione fornitura idrica notturna.

GESESA comunica che a causa di una evidente riduzione delle ...

Bucchi : ” Faremo la partita senza attendere gli avversari”

24/05/2019
By

Poco piu’ di 24 ore separano il Benevento dal retour match con il Cittadella.

Poco piu’ di 24 ore per entrare nella storia. Secondo campionato di serie B della vita calcistica giallorossa e, come si spera, dopo essersi sbarazzati del Cittadella, seconda finale dei play off. E, guardando oltre, ma senza dirlo per scaramanzia, con la voglia di appropriarsi di un altro record.

Intanto pero’ occorre non abbassare la guardia e non fidarsi dei veneti anche se il Benevento ha, per cosi’ dire, due risultati e mezzo a disposizione.

A tal proposito Bucchi vuole che siano i suoi giocatori a fare la partita senza attendere perche’ il Cittadella e’ una squadra sempre difficile da affrontare che ti mette anche in difficolta’. Ed e’ proprio in quei momenti che bisogna essere bravi a difendersi e magari a capitalizzare le ripartenze.

Purtroppo manchera’ ancora Asencio,  sara’ in panchina, ma  difficilmente entrera’ in campo. Armenteros, che manchera’ per squalifica, ha comunque piu’ sostituti tra i quali scegliere : Insigne, Buonaiuto, Ricci, Improta ed altri ancora. Cercheremo, ha detto il mister, di trovare le soluzioni giuste anche se nessuno ha le caratteristiche dello svedese-cubano la cui  assenza si sentira’ sicuramente.

All’andata e’ stata la grinta del Benevento e di conseguenza l’aver occupato il campo con continuita’ la chiave del successo, atteggiamento che ha messo in crisi il Cittadella che invece di solito e’ lei la squadra che attacca e che morde.

Sulle dichiarazioni di Insigne post partita in Veneto, Bucchi ha detto che sono in linea con le normali dichiarazioni di un calciatore. Anzi sarebbe stato per lui sbagliato dire il contrario perche’, ha detto il mister, se non fosse stato scontento di non giocare ma che lo accettava, sarebbe un calciatore che non vorrebbe in rosa. E’ normale, per Bucchi, voler giocare e non essere contenti di stare fuori ma importante e’ accettarlo ed essere a servizio della squadra.

Con il Cittadella poi si potrebbe anche riprovare il doppio regista Viola-Crisetig perche’ sono giocatori di valore che sanno come muoversi senza pestarsi i piedi.

Ai giocatori l’allenatore ha ricordato che bisogna dimenticarsi del risultato dell’andata ma non della prestazione. Parlando poi dell’espulsione di Armenteros  Bucchi ha detto che il calciatore e’ stato intelligente a non farsi trovare negli spogliatoi andandosene sul pullman perche’ a caldo si poteva anche creare una situazione spiacevole che invece non era proprio il caso di far accadere.

Due parole sui tifosi e sull’appello della curva sud ai tifosi stessi di venire allo stadio. Il mister si e’ detto contento perche’ vuol dire che alla fine ci si e’ capiti e si unisce all’appello degli ultras.

La buona notizia e’ comunque che tutti i calciatori sono fisicamente a posto per poter giocare una partita ogni 4 giorni, a parte Del Pino che sente ancora qualche fitta quando prova a  forzare.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio