domenica 16 giugno 2019 Il Benevento vince a Cittadella e mette un piede in finale | infosannionews.it domenica 16 giugno 2019
In evidenza
La consigliera pentastellata di San Giorgio e l’acqua pubblica, tutto un bluff!

La consigliera pentastellata di San Giorgio e l'acqua pubblica, tutto un bluff!

E' quanto scrive Elvira Santaniello, cittadina attiva Meetup Amici di ...

S(T)UONI 7.0. Peppe Barra in concerto nel borgo di Castelpoto

Grande successo per la prima e seconda giornata di S(T)UONI ...

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Per la storica struttura di via San Salvatore pronti 3.453.526,69. ...

Riverberi-Appia in Jazz. Domani si chiude con il recupero della tappa di Forchia

Ultimo e decisivo atto per l’edizione 2019 di “Riverberi - ...

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

La conferenza stampa del 14 giugno scorso tenuta dal Presidente ...

Il Benevento vince a Cittadella e mette un piede in finale

21/05/2019
By

In rimonta i giallorossi espugnano il campo dei veneti e sognano la finale.

              Armenteros espulso a Cittadella

Partita stregata per la strega, un controsenso sembra questa espressione, ma questa sembrava essere la partita per i giallorossi. Dopo alcune azioni pericolose del Benevento con il bomber Coda, una carambola sfortunata metteva la palla sui piedi di Proia che portava in vantaggio il Cittadella senza merito.

La voglia dei giallorossi pero’ sembrava sbattere sempre su un Cittadella in assetto difensivo che riusciva sempre a salvarsi. Poi l’entrata di Insigne ha cambiato il volto della partita ed il Benevento ora ha un piede in finale.

Queste le formazioni in campo:

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Rizzo; Proia, Iori, Branca; Schenetti; Moncini, Finotto. A disp.: Maniero, Benedetti, Parodi, Siega, Camigliano, Panico, Drudi, Scappini, Pasa, Bussaglia, Cancellotti, Diaw. All.: Venturato

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Tello, Viola, Bandinelli; Ricci; Coda, Armenteros. A disp.: Gori, Del Pinto, Antei, Di Chiara, Tuia, Costa, Improta, Buonaiuto, Gyamfi, R. Insigne, Crisetig, Vokic. All.: Bucchi

Calcio d’inizio del Benevento con le squadre che si schierano sul campo con schemi speculari. Dalle prime battute emerge subito la fallosita’ della squadra di casa mentre il Benevento prova a mettere in campo la tecnica per superare la difesa avversaria. Al 6′ infatti per un fallo a centrocampo su Volta viene ammonito Proia. Due occasioni per Coda al 7′ la prima in fuorigioco su cross di Tello mentre nella seconda la palla arriva quasi al limite con l’ispanico che colpisce il palo alla destra di Paleari. Al 10′ inaspettatamente il Cittadella va in vantaggio. Punizione dubbia fischiato per una entrata di Viola e sulla parabola successiva prova a liberare Tello di testa ma la sfera colpisce Maggio e finisce sui piedi di Proia che a colpo sicuro batte  rete. Prova ad intercettare Montipo’ ma riesce solo a toccare e la palla gonfia la rete. Cittadella 1 Benevento 0. Prova a reagire subito il Benevento ma la squadra di casa fa buona guardia. Al 20′ prova la sortita in avanti il Benevento con Bandinelli la cui botta da fuori viene deviata in angolo. Un minuto dopo si deve superare Paleari su un bolide di Viola da fuori per deviare in angolo la sfera. Prova ad alleggerire la pressione il Cittadella al 27′ con un destro di controbalzo di Schenetti che non impensierisce Montipo’. Ancora gli amaranto di casa al 28 con Proia ma interviene Montipo’. Le squadre continuano a fronteggiarsi con il copione che continua ad essere sempre lo stesso anche se le squadre stanno un po’ tirando il fiato. Invenzione di Coda al 43′ che da palla in area a Armenteros ma lo svedese-cubano era in fuorigioco. Si giunge cosi al 45′ e Ghersini concede un minuto di extratime durante il quale non succede nulla e le squadre rientrano negli spogliatoi con il Cittadella in vantaggio per una rete a zero.

Ritornano in campo le squadre con gli stessi uomini della prima frazione. Al 50′ ancora un fallo di Proia su Viola e secondo cartellino giallo per il giocatore veneto che viene espulso. Prova il Benevento da subito a far valere l’uomo in piu’ ed il Cittadella cambia modulo  e passa al 4-4-1. Al 58′ cross in area, torre di Viola ed Armenteros viene atterrato davanti a Paleari. Per l’arbitro non e’ rigore per un ipotetico fuorigioco di un giocatore del Benevento. Al 60′ anche Tello finisce sul taccuino di Ghersini per un fallo sulla trequarti. Primo cambio nel Benevento al 61′ : esce Ricci ed entra Insigne. Al 64′ invece nel Cittadella esce Branca ed entra Pasa. Ancora una sostituzione nei padroni di casa al 68′: questa volta e’ Diaw che entra e Moncini esce. Risponde Bucchi al 70′ con Buonaiuto al posto di Bandinelli. Il Cittadella prova ad alleggerire la pressione giallorossa al 72′ con Finotto che di testa spizza verso la porta del Benevento e Montipo’ deve alzare in angolo. Al 76′ il Benevento pareggia. Errore di Rizzo che di petto appoggia a Paleari ma non si accorge che alle sue spalle si inserisce Insigne che batte il portiere di casa. Cittadella 1 Benevento 1. Al 76′ anche Buonaiuto viene ammonito da Ghersini. Raddoppio dei giallorossi all’84. E’ Insigne che se ne va sulla destra, entra in area e crossa al centro dove il bomber Coda la mette dentro. Cittadella 1 Benevento 2. Follia di Armenteros all’88’. Entra duro su un avversario a centrocampo sotto gli occhi dell’arbitro e viene espulso. Non giochera’ il match di Benevento. Venturato prova ad approfittarne mandando in campo Bussaglia al posto di Schenetti all’89’.

 Al 90′ l’arbitro concede 5 minuti di recupero. Al 94′ il Benevento con Buonaiuto segna il terzo gol ma e’ in netto fuorigioco e l’arbitro annulla. Finisce cosi’ con la vittoria del Benevento il match di andata delle semifinali dei playoff di serie B.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio