domenica 5 Luglio 2020 Professionisti dei beni culturali, Bonisoli firma il decreto.De Lucia(M5S): “Grande Passo avanti” | infosannionews.it domenica 5 Luglio 2020
Smooth Slider
Covid – 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid - 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid-19: aggiornamento tamponi processati il 4 Luglio 2020.Si comunica che ...

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Il prossimo 11 luglio 2020 alle ore 21 dagli studi ...

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, ha completato le ...

Biodigestore, Carpinone Scelta assolutamente inopportuna

"Ancora una volta ci si discosta da quello che dovrebbe ...

Diga Campolattaro, Maglione: “Entusiamo da propaganda elettorale, siamo attenti all’obiettivo”

"Ieri ho avuto modo di visitare l’invaso di Campolattaro al ...

Centro Democratico: Stefano Mercurio nuovo delegato provinciale allo sport

“Formulo i migliori auguri di buon lavoro a Stefano Mercurio, ...

Professionisti dei beni culturali, Bonisoli firma il decreto.De Lucia(M5S): “Grande Passo avanti”

21/05/2019
By

“La decisione di creare degli elenchi di professionisti che operano per i beni culturali è un grande passo avanti. Con il Decreto firmato oggi dal Ministro Alberto Bonisoli questo Governo dimostra ancora una volta di prestare la giusta attenzione alla cultura e a chi opera in tale ambito, risolvendo questioni annose e trascurate da chi ci ha preceduto. Il provvedimento in questione istituisce presso il Mibac gli elenchi nazionali dei professionisti competenti ad intervenire sui beni culturali. Vengono così disciplinati nel dettaglio i requisiti professionali per sette categorie di professionisti: archeologi, archivisti, bibliotecari, demoetnoantropologi, antropologi fisici, esperti di diagnostica e di scienze e tecnologia applicate ai beni culturali, storici e dell’arte. Ma non solo: il decreto adegua l’Italia agli standard del Quadro Europeo delle Qualifiche prevedendo l’inserimento negli elenchi professionali anche sulla base delle competenze acquisite. Peraltro, è bene sottolineare che nel parere espresso dalla Commissione Cultura del Senato in merito, si invita il Governo a sostenere le opportune iniziative legislative volte ad includere nel sistema degli elenchi, e nel più breve tempo possibile, anche altre professioni (paleontologo, mediatore museale, manager del patrimonio culturale, musicologo, etc.).”

Tags: