domenica 16 giugno 2019 Uil: Approvato il primo decreto End of Waste | infosannionews.it domenica 16 giugno 2019
In evidenza
La consigliera pentastellata di San Giorgio e l’acqua pubblica, tutto un bluff!

La consigliera pentastellata di San Giorgio e l'acqua pubblica, tutto un bluff!

E' quanto scrive Elvira Santaniello, cittadina attiva Meetup Amici di ...

S(T)UONI 7.0. Peppe Barra in concerto nel borgo di Castelpoto

Grande successo per la prima e seconda giornata di S(T)UONI ...

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Per la storica struttura di via San Salvatore pronti 3.453.526,69. ...

Riverberi-Appia in Jazz. Domani si chiude con il recupero della tappa di Forchia

Ultimo e decisivo atto per l’edizione 2019 di “Riverberi - ...

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

La conferenza stampa del 14 giugno scorso tenuta dal Presidente ...

Uil: Approvato il primo decreto End of Waste

20/05/2019
By

La Uil Avellino/Benevento comunica che nei giorni scorsi è stato approvato il primo decreto End of Waste (letteralmente fine dei rifiuti) per il riciclo dei prodotti assorbenti della persona come i pannolini (Pap), che permetterà di creare nuovi posti di lavoro, riducendo il problema dello smaltimento dei rifiuti e recuperando ben 900mila tonnellate di rifiuti l’anno.

È un passo sicuramente importante – commenta Fioravante Bosco (Uil Av/Bn) – ma il governo Conte deve impegnarsi di più su questa tematica perché serve un piano e una strategia nazionale sull’economia circolare, con una regolazione chiara e completa sull’End of Waste, che permetta ai numerosi progetti industriali in attesa di autorizzazione di partire. Occorre approvare nell’immediato i numerosi decreti che riguardano il recupero dei pneumatici, carta e cartone, plastiche miste e rifiuti da costruzione e demolizione, che permetterebbero di far decollare l’economia circolare nel nostro Paese. Crediamo – conclude il sindacalista – in un futuro sostenibile che coniughi posti di lavoro e tutela ambientale affinché gli impatti generati dal consumo di risorse e dai rifiuti possano essere mitigati con la promozione dell’economia circolare per rilanciare l’economia e l’occupazione.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio