domenica 26 maggio 2019 Vicenda Pozzi Altrabenevento: Gesesa non ha la Concessione per emungere dai pozzi di Pezzapiana e Mazzoni | infosannionews.it domenica 26 maggio 2019
In evidenza
Celebrazione del 90° Anniversario della Professione del Geometra

Celebrazione del 90° Anniversario della Professione del Geometra

"In occasione delle celebrazioni del novantesimo anniversario della data di ...

Ricostruzione scuole Nicola Sala e Torre. Farese : “L’amministrazione condivida il progetto con residenti e commercianti”

Ricostruzione scuole Nicola Sala e Torre. Farese : L'amministrazione condivida il progetto con residenti e commercianti

  "L'Amministrazione comunale, insieme ai dirigenti scolastici, convochi un incontro pubblico ...

Paleodays 2019. La soddisfazione di Gennaro Santamaria.

Paleodays 2019. La soddisfazione di Gennaro Santamaria.

Si è chiuso ieri con successo a Benevento il “Paleodays ...

dig

Il Benevento fa karakiri e sfuma il sogno della serie A. Benevento 0 Cittadella 3

Squadra senza mordente e con la testa altrove. Malgrado le ...

Progetto Orchestra Mediterranea venerdì 31 Maggio la Presentazione presso la Rocca dei Rettori

La provincia dei frati minori del Sannio e dell’Irpinia, insieme ...

Nasce la F.a.t. (Farm Animal Trade):compravendita di principali specie di animali d’allevamento.

Un’idea originale di un gruppo di studenti dell’Istituto tecnico “Bosco ...

Vicenda Pozzi Altrabenevento: Gesesa non ha la Concessione per emungere dai pozzi di Pezzapiana e Mazzoni

15/05/2019
By

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa dell’Associazione Altrabeneventoin merito ai pozzi di Campo Mazzoni e Pezzapiana:

“Pozzi contaminati di Pezzapiana e Campo Mazzoni, il Settore Tecnico della Provincia conferma che la GESESA non ha l’autorizzazione per l’uso dell’acqua che viene servita agli abitanti dei rioni Ferrovia, Centro Storico e Libertà.
La Gesesa, società che gestisce il servizio idrico a Benevento, con un comunicato stampa del 13 febbraio, assicurava di aver ricevuto dalla Provincia regolari autorizzazioni per l’uso dei pozzi di Campo Mazzoni e Pezzapiana.
Il 29 marzo abbiamo invece segnalato che la Beneventana servizi (oggi Gesesa) nel 1997 aveva ricevuto autorizzazioni provvisorie aggiornate nel 2004 solo per la parte relativa ai canoni da pagare alla Provincia e che nessun altra concessione o autorizzazione definitiva era mai stata rilasciata.
Dopo la segnalazione di Altrabenevento, la GESESA ha presentato alla Provincia in data 19 aprile 2019 la richiesta di Concessione in Sanatoria per derivazione acque sotterranee per uso destinato al consumo umano nel Comune di Benevento- pozzi Pezzapiana e Campo Mazzoni.
La Provincia di Benevento- Il Settore Tecnico- Servizio Gestione Integrata Risorse Idriche- Ecologia, con la lettera del 6 maggio prot. 13369 ha comunicato che la competenza per il rilascio dell’atto è della Regione Campania.
La Direzione Generale per la Difesa del Suolo della Regione Campania il 29 aprile ha comunicato con la nota prot. 260903 di non aver mai ricevuto alcuna richiesta di concessione per l’uso dei pozzi di Benevento utilizzati da Gesesa.
Quindi, la Gesesa non ha mai avuto, né dalla Provincia né dalla Regione la Concessione Definitiva e neppure quella in Sanatoria per fornire agli abitanti della parte bassa della città l’acqua dei pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzoni nei quali sono state trovate più volte concentrazioni di Tetracloretilene oltre la Soglia di Contaminazione.
Il presente comunicato viene inviato anche al Prefetto di Benevento, recentemente coinvolto dal sindaco Mastella nelle decisioni sulla chiusura dei pozzi contaminati”.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio