domenica 5 Luglio 2020 Dugenta, tentano un furto in una Cava.In manette due pregiudicati. | infosannionews.it domenica 5 Luglio 2020
Smooth Slider
Covid – 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid - 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid-19: aggiornamento tamponi processati il 4 Luglio 2020.Si comunica che ...

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Il prossimo 11 luglio 2020 alle ore 21 dagli studi ...

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, ha completato le ...

Biodigestore, Carpinone Scelta assolutamente inopportuna

"Ancora una volta ci si discosta da quello che dovrebbe ...

Diga Campolattaro, Maglione: “Entusiamo da propaganda elettorale, siamo attenti all’obiettivo”

"Ieri ho avuto modo di visitare l’invaso di Campolattaro al ...

Centro Democratico: Stefano Mercurio nuovo delegato provinciale allo sport

“Formulo i migliori auguri di buon lavoro a Stefano Mercurio, ...

Dugenta, tentano un furto in una Cava.In manette due pregiudicati.

14/05/2019
By

Non si interrompono i controlli dei carabinieri per contrastare il fenomeno dei furti in genere. I militari della Compagnia di Montesarchio (BN) stanno intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto nelle ore notturne.
In particolare in Dugenta (BN), nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del locale Comando Stazione CC hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento due pregiudicati, un 32enne della provincia di Caserta e un 42enne di comune limitrofo, entrambi censurati, per i reati di possesso ingiustificato di  strumenti atti allo scasso e tentato furto con danneggiamento. Si accertava che gli stessi, prontamente bloccati dai militari mentre tentavano di allontanarsi a bordo di un’autovettura, avevano tentato di asportare, poco prima e dopo aver provveduto a forzare la catena posta a chiusura del cancello d’accesso ad una cava, circa 350 litri di gasolio dall’interno dei serbatoi dei vari mezzi meccanici custoditi all’interno dell’area recintata. A seguito di perquisizione veicolare, veniva rinvenuta una grossa tronchese che veniva successivamente posta sotto sequestro. Gli stessi, a seguito degli accertamenti di rito, venivano altresì allontanati mediante l’emissione di foglio di via obbligatorio.

Tags: