mercoledì 8 Luglio 2020 Approvato dalla Giunta lo schema del contratto di servizio con l’Asia | infosannionews.it mercoledì 8 Luglio 2020
Smooth Slider
Al San Pio ancora tamponi negativi

Al San Pio ancora tamponi negativi

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato oggi 7 Luglio nr. 80 ...

Una Voce per Padre Pio: XXXI edizione

Il programma in onda il giorno 11 luglio 2020 alle ...

Questura, eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 29enne

Questura, eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 29enne

Nel pomeriggio di ieri personale della locale Squadra Mobile e ...

Gesesa-Frasso Telesino: aggiornamento interruzione idrica notturna

Gesesa-Frasso Telesino: aggiornamento interruzione idrica notturna

Comunichiamo che a causa della riduzione delle portate generata da ...

Provincia: la Samte diventi società in house dell'ente d'ambito

La Provincia di Benevento con il Presidente Antonio Di Maria ...

Approvato dalla Giunta lo schema del contratto di servizio con l’Asia

08/05/2019
By

La convenzione è stata redatta in coerenza con il Piano Industriale redatto dal Conai.

.

Benevento – Approvato dalla Giunta comunale, su proposta dell’assessore De Nigris, lo schema del contratto di servizio con l’Asia s.p.a.. Il nuovo contratto è stato redatto in coerenza con il Piano Industriale elaborato dal CONAI, che l’assemblea societaria ha approvato lo scorso 11 dicembre.
Il Piano, come è noto, mira ad un generale miglioramento del servizio perché prevede: un incremento della raccolta differenziata per consolidare il limite minimo del 65% previsto per legge; un più oculato e puntuale ritiro del cartone presso le utenze commerciali; la progressiva eliminazione delle campane di vetro – il ritiro “porta a porta” del vetro dovrebbe eliminare l’indiscriminato abbandono di rifiuti nei loro pressi-;  la sostituzione in tre anni di un parco automezzi ritenuto ormai obsoleto e poco funzionale rispetto alle attuali esigenze anche di carattere ambientale; il superamento di alcune criticità nel servizio di raccolta presso le singole contrade; un miglioramento dello spazzamento delle strade cittadine.
In aggiunta a quanto previsto dal citato Piano, l’Ente ha anche richiesto di istituire un servizio che, alternando giornate e quartieri, elimini dalle strade o dai punti strategici della città gli abbandoni incontrollati; la diminuzione dei tempi di attesa per il recupero degli ingombranti richiesti degli utenti; una  rimodulazione della raccolta dei rifiuti nel centro storico, soprattutto nei fine settimana e per le utenze commerciali, per evitare che gli strascichi della cosiddetta movida possano ripercuotersi negativamente il giorno seguente sull’immagine della città.

Tags: