domenica 5 Luglio 2020 A Sant’Agata nessun segnale dalla Regione.La delusione del comitato”Curiamo la vita” | infosannionews.it domenica 5 Luglio 2020
Smooth Slider
Pesco Sannita.Al via un eco – compattatore sul territorio comunale

Pesco Sannita.Al via un eco – compattatore sul territorio comunale

I cittadini potranno utilizzare gli eco- punti per uno sconto ...

Covid – 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid - 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid-19: aggiornamento tamponi processati il 4 Luglio 2020.Si comunica che ...

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Il prossimo 11 luglio 2020 alle ore 21 dagli studi ...

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, ha completato le ...

Biodigestore, Carpinone Scelta assolutamente inopportuna

"Ancora una volta ci si discosta da quello che dovrebbe ...

Diga Campolattaro, Maglione: “Entusiamo da propaganda elettorale, siamo attenti all’obiettivo”

"Ieri ho avuto modo di visitare l’invaso di Campolattaro al ...

A Sant’Agata nessun segnale dalla Regione.La delusione del comitato”Curiamo la vita”

17/04/2019
By

“A diciotto giorni dall’inizio della protesta dopo aver incontrato sindaci, Prefetto, ispettori del ministero della salute, il comitato “Curiamo la vita” non riesce ad avere il promesso incontro con il commissario De Luca”.

E’ il commento del comitato che è in presidio permanente, davanti all’Ospedale Sant’Alfonso Maria de Liguori di Sant’Agata dei Goti. “Delusi anche dalla superficialità dai sindaci presenti alla manifestazione, i quali non hanno supportato sufficientemente la civile protesta intrapresa dalle quattro donne del comitato. In particolare si chiede ai sindaci di dare un segnale forte con le dimissioni dalla carica e la consegna della fascia tricolore nelle mani del Prefetto e così rappresentare le aspettative della popolazione che vive un forte disagio in questo momento di grave latitanza delle istituzioni. Nella tendo struttura continua ad essere presente la raccolta delle tessere elettorali, questo è l’unico modo per dare voce alla protesta”.

 

 

Tags: ,