sabato 25 maggio 2019 A Sant’Agata nessun segnale dalla Regione.La delusione del comitato”Curiamo la vita” | infosannionews.it sabato 25 maggio 2019
In evidenza

Progetto Orchestra Mediterranea venerdì 31 Maggio la Presentazione presso la Rocca dei Rettori

La provincia dei frati minori del Sannio e dell’Irpinia, insieme ...

Nasce la F.a.t. (Farm Animal Trade):compravendita di principali specie di animali d’allevamento.

Un’idea originale di un gruppo di studenti dell’Istituto tecnico “Bosco ...

Qualità dell’acqua,De Nigris chiarisce: “Il comune ha svolto attività e controlli concordati nelle varie sedi istituzionali”

Qualità dell'acqua,De Nigris chiarisce: Il comune ha svolto attività e controlli concordati nelle varie sedi istituzionali

Benevento –L'Assessore Politiche Ambientali del Comune di Benevento Luigi de ...

Il Liceo Artistico “Virgilio” trionfa al concorso “Panca d’Autore”

Per il terzo anno consecutivo, gli alunni del Liceo Artistico ...

Piazza della Salute al Rione Libertà. Un successo di partecipazione.

La scelta della location di quest'anno da Piazza Castello a ...

Precisazione del Sindaco Mastella sulla situazione economica del Comune

Precisazione del Sindaco Mastella sulla situazione economica del Comune

Il Sindaco, Clemente Mastella, in relazione alla notizie di stampa ...

A Sant’Agata nessun segnale dalla Regione.La delusione del comitato”Curiamo la vita”

17/04/2019
By

“A diciotto giorni dall’inizio della protesta dopo aver incontrato sindaci, Prefetto, ispettori del ministero della salute, il comitato “Curiamo la vita” non riesce ad avere il promesso incontro con il commissario De Luca”.

E’ il commento del comitato che è in presidio permanente, davanti all’Ospedale Sant’Alfonso Maria de Liguori di Sant’Agata dei Goti. “Delusi anche dalla superficialità dai sindaci presenti alla manifestazione, i quali non hanno supportato sufficientemente la civile protesta intrapresa dalle quattro donne del comitato. In particolare si chiede ai sindaci di dare un segnale forte con le dimissioni dalla carica e la consegna della fascia tricolore nelle mani del Prefetto e così rappresentare le aspettative della popolazione che vive un forte disagio in questo momento di grave latitanza delle istituzioni. Nella tendo struttura continua ad essere presente la raccolta delle tessere elettorali, questo è l’unico modo per dare voce alla protesta”.

 

 

Tags: ,

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio