martedì 25 giugno 2019 Baselice. Carabinieri arrestano marito per maltrattamenti continui | infosannionews.it martedì 25 giugno 2019
In evidenza

“Mille e una Nota”, domani e giovedì il saggio finale degli allievi

Appuntamento al Teatro Comunale di Airola per la XXIII edizione ...

Gli artisti di Sinergie in mostra a Parigi

Sono 23 gli artisti italiani in esposizione a Parigi per ...

Opere Viarie nel Sannio, Di Maria sollecita la risposta del Presidente Conte e del Ministro Toninelli

Opere Viarie nel Sannio, Di Maria sollecita la risposta del Presidente Conte e del Ministro Toninelli

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha ...

Dehors, proficuo confronto stamani tra Mastella e il soprintendente Buonomo

Sottoposti alla Soprintendenza alcuni aspetti che necessitano di ulteriore approfondimento. Benevento  ...

Intesa tra Soprintendenza, RFI e Comune sul restyling della stazione ferroviaria

Intesa tra Soprintendenza, RFI e Comune sul restyling della stazione ferroviaria

La struttura sarà adeguata alle normative vigenti senza stravolgere l’attuale ...

Approvato emendamento in Commissione Agricoltura. Soddisfazione della Sen. Lonardo

Approvato emendamento in Commissione Agricoltura. Soddisfazione della Sen. Lonardo

“Oggi è stato approvato all’unanimità dei presenti in Commissione Agricoltura, ...

Baselice. Carabinieri arrestano marito per maltrattamenti continui

13/04/2019
By

 

A Baselice, questa mattina, i Carabinieri della locale Stazione e quelli dell’aliquota radiomobile della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, su richiesta telefonica della vittima, si sono portati velocemente in contrada Molliccio, dove, una casalinga di 43 anni, era stata aggredita dal proprio marito con pugni e schiaffi al volto.


L’uomo, Barbato Gabriele,  un 48enne del luogo, è stato bloccato e reso innocuo dai carabinieri, il cui tempestivo intervento ha evitato conseguenze più gravi, alla moglie malcapitata che, da tempo senza mai denunciare, subiva maltrattamenti e comportamenti violenti del marito, tra l’altro, attualmente sottoposto alla misura restrittiva della libertà vigilata per effetto di una condanna per omicidio, commesso nei confronti della propria madre, nel 2010.
Mentre la donna è stata soccorsa dal personale del 118, l’uomo è stato tratto in arresto perché ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia e tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio