venerdì 24 maggio 2019 Vergogna ! Benevento inguardabile fa l’ennesimo regalo | infosannionews.it venerdì 24 maggio 2019
In evidenza
Per il 132° Anniversario della Nascita di Padre Pio: arriva il treno storico.

Per il 132° Anniversario della Nascita di Padre Pio: arriva il treno storico.

Pietrelcina - Da Napoli a Pietrelcina il “Sannio Express”: arrivo ...

Pietrelcina: l’ufficio elettorale ha definito nei dettagli l’intera fase organizzativa

Pietrelcina: l’ufficio elettorale ha definito nei dettagli l’intera fase organizzativa

Tre le sezioni allestite nei locali della scuola media. Seggi ...

Paleodays 2019: Domani 25 maggio le conclusioni

Paleodays 2019. Legislazione, tutela e gestione dei beni paleontologici. Domani ...

Franco Roberti candidato Pd alle Europee, questa mattina a Benevento.

E' stato Raffaele Del Vecchio a fare da padrone di ...

Fridays For Future, alunni in corteo per accendere l'attenzione anche a Benevento sul clima e l'ambiente.

Sulla scia delle attività lanciate dalla svedese Greta Thunberg anche ...

dig

Bucchi : Faremo la partita senza attendere gli avversari

Poco piu' di 24 ore separano il Benevento dal retour ...

Vergogna ! Benevento inguardabile fa l’ennesimo regalo

16/03/2019
By

Senza idee, senza gioco, senza attributi, ma non e’ la prima volta che lo scriviamo.

Evitiamo di scrivere il nostro commento sulla partita e confidiamo in un intervento decisivo della societa’.

Benevento Calcio – Montipo’, Volta, Antei, Caldirola, Letizia, Tello, Crisetig, Bandinelli, Improta, Coda, Insigne. A disposizione – Gori, Zagaro, Del Pinto, Di Chiara, Viola, Maggio, Buonaiuto, Gyamfi, Ricci, Asencio, Armenteros, Vokic.

Spezia Calcio – La Manna, De Col, Terzi, Ligi, Augello, Bartolomeo, Ricci, Mora, Da Cruz, Okereke, Vignali. A disposizione : Manfredini, Barone, Brero, Crivello, Pierini, Galabinov, De Francesco, Maggiore.

Arbitro : Antonio Giulia di Olbia.

Partita importante per entrambe le squadre questa di oggi al Vigorito di Benevento. I padroni di casa devono riscattare le sconfitte rimediate nelle due trasferte consecutive degli ultimi due turni e per l’occasione recuperano in formazione Volta e Bandinelli, rinserendo Buonaiuto e relegando di nuovo in panchina Viola, mal schierato a Cremona.

Gli ospiti dal canto loro devono rimediare al passo falso casalingo contro il Padova, successivo ad altri passi falsi, con la squadra distratta forse anche dalle vicende societarie relative ai tesseramenti dei nigeriani ed alla sospensione di alcuni dirigenti.

Alle ore 15, 00 squadre in campo con il Benevento nella tradizionale casacca giallorossa e pantaloncini rossi a bande gialle e Spezia in completo bianco a bordi neri. Il calcio d’inizio e’ battuto da Okereke con ospiti in avanti che portano al tiro Mora con palla lontano dallo specchio della porta. Sul capovolgimento di fronte gran tiro dal limite di Tello che Lamanna respinge. Sulla palla si getta Improta il cui tiro e’ miracolosamente alzato in angolo dal portiere. Al 6′ Insigne ruba palla quasi al limite e prova ad involarsi ma viene atterrato all’entrata dell’area di rigore da Terzi. Ammonizione per lo spezzino e punizione per il Benevento. Batte lo stesso Insigne e la palla accarezza il palo alla destra di Lamanna proteso in volo. Azione in contropiede del Benevento al 12′ con splendida apertura sulla sinistra per Bandinelli che entra in area ma il suo tiro e’  ribattuto in angolo.  Contropiede anche per lo Spezia al 18′ con Da Cruz che entra in area prova il dribbling che gli riesce a meta’ ma un rimpallo stava trasformando il suo tiro in un assist per un compagno ma Montipo’ blocca. Al 31′ se ne va Mora salta due uomini mette al centro dove Okereke solo viene atterrato da Montipo’. Rigore per lo Spezia ed ammonizione per il portiere di casa. Sulla palla va Ricci che segna e porta in vantaggio gli ospiti.  Al 32′ si porta in avanti il Benevento con un cross dalla destra di Letizia palla che resta vagante al centro dell’area ed Insigne come un falco la butta dentro per il pareggio del Benevento. Ancora Benevento in avanti al 35′ con Tello che semina il panino tra gli avversari da palla a Bandinelli poi Insigne. Sul cross del napoletano Coda colpisce la parte superiore della traversa.  Ammonizione anche per Ricci, il bianconero, al 38′ per una entrata su Bandinelli a centrocampo. Stessa sorte anche per Caldirola al 39′ per un fallo su Okereke. Break di Letizia al 42′ che se ne va di forza e ai venti metri fa partire una sventola che Lamanna deve alzare in angolo. Si giunge cosi al 45′ e l’arbitro senza recupero manda le squadre negli spogliatoi.

Ritornano in campo le squadre con i medesimi uomini del primo tempo. Angolo per il Benevento al 2′ con Caldirola che viene atterrato in area da De Col. Rigore per il Benevento. Sulla palla va Coda che sbaglia l’ennesimo rigore del campionato. Benevento in avanti con Insigne al 11′ che da palla a Coda in area sulla sinistra. Gran tiro della punta e pallone deviato in angolo. Ancora Insigne al 13′ che salta due avversari ma il suo tiro e’ respinto. Al 16′ anche Volta viene ammonito per un presunto fallo su Okereke su ripartenza dello Spezia. Entra Armenteros al 17′ ed esce Bandinelli. A 18′ lo Spezia torna in vantaggio. Gran palla sul vertice dentro l’area per Da Cruz che fa partire una sventola che si infila alle spalle di Montipo’. Ci prova subito Improta a controbattere al 20′ con un tiro appena dentro l’area ma la palla e’ alta. Al 21′ terzo gol dello Spezia. E’ Mora che non viene chiuso da Antei, da palla ad Okereke che infila Montipo’. Al 24′ entrano nel Benevento Buonaiuto e Di Chiara ed escono Improta ed Antei. Anche Mora finisce sul taccuino dei cattivi per un fallo su Insigne al 27′. Si giunge al 31′ e lo Spezia manda in campo Maggiore per Bartolomeo. Secondo cambio negli ospiti al 37′ con Pierini che entra al posto di Da Cruz. Piove sul bagnato ed al 38′ Volta viene espulso per doppia ammonizione per un fallo al limite su Okereke. Ultimo cambio per lo Spezia al 40′ con De Francesco che prende il posto di Ricci. Lo stesso De Francesco batte la punizione per il fallo su Okereke e Montipo’ alza in angolo. Al 42′ cross in area da parte del  Benevento e Armenteros si libera del suo avversario ed infila Lamanna in uscita. Sulla battuta della palla a centro Okereke viene ammonito per aver ritardato la ripresa. Si giunge al 45′ e l’arbitro concede 5 minuti di recupero. Finisce cosi’ con l’ennesima sconfitta del Benevento.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio