lunedì 20 maggio 2019 Tempeste, abbattimenti e incarichi….Intervento di Altrabenevento sulla questione degli alberi. | infosannionews.it lunedì 20 maggio 2019
In evidenza

Benevento. Polizia Stradale: Repressione “stragi del sabato sera”

Prosegue incessante l’attività di contrasto alla guida in condizioni psicofisiche ...

Popolari per l'Italia. Martedi 21 Maggio la presentazione dei candidati sanniti.

Martedi 21 maggio 2019, alle ore 18.30, presso l’Hotel Italiano, ...

Comizi Elettorali Europee. Queste le zone dove è possibile

Comizi Elettorali Europee. Queste le zone dove è possibile

Lo ha stabilito il Sindaco Clemente Mastella con una apposita ...

“Faber: dietro i testi di Fabrizio De Andrè” approda nel Fortore

“Faber: dietro i testi di Fabrizio De Andrè” approda nel Fortore

Lunedi 20 maggio 2019, alle ore 17.30, presso il museo ...

Assemblea diocesana Ac a Civitella Licinio

L’assistente unitario don Pino Di Santo e il responsabile della ...

Tempeste, abbattimenti e incarichi….Intervento di Altrabenevento sulla questione degli alberi.

13/03/2019
By

Mastella e Feleppa abbattono i pini del viale Atlantici che resistono a due tempeste ma non fanno potare gli alberi del viale Mellusi. Come viene pagata la ditta? – esordisce nella nota stampa  Sandra Sandrucci per Altrabenevento –  “Il sindaco Clemente Mastella  – continua – aveva promesso di piantare 90.000 alberi in tre anni ed invece finora non ne ha messo a dimora neppure uno. Invece ne ha fatti abbattere diversi in villa comunale ed ordina il motosega anche per tutti quelli del viale Atlantici.
Dice che sono pericolosi perché possono sradicarsi con il forte vento ma le tempeste, anche recenti, non hanno distrutto quegli alberi. Invece si sono spezzati diversi ligustri al viale Mellusi perché non vengono potati da anni.
Anche al viale Atlantici una buona potatura dei pini per ridurre i rami troppo pesanti e la chioma troppo folta, sarebbe sufficiente per ridurre la “pericolosità” di cui però, probabilmente, non sono convinti neppure i tecnici e gli amministratori comunali.
Ed infatti il sindaco, con l’ordinanza per l’emergenza vento dell’undici marzo, ha disposto la chiusura delle scuole, del cimitero e della villa comunale ma non ha vietato la circolazione per le auto, le moto, le bici e i pedoni lungo il viale degli Atlantici. Il vento forte è arrivato, ha fatto cadere qualche cornicione e qualche ramo in altre parte della città, ma quei pini non si sono mossi.
E allora, perché condannarli a morte?
Com’è stata scelta e incaricata la ditta che ha abbattuto quegli alberi che da molti anni caratterizzano quel viale?
E’ stato chiesto il parere alla Soprintendenza competente?
Quanto è costato l’omicidio?
Perché non si effettua la potatura degli alberelli del viale Mellusi dopo la caduta di diversi rami con i danni conseguenti?
Ci può spiegare qualcosa Angelo Feleppa, il consigliere comunale di opposizione poi passato in maggioranza e delegato dal sindaco al Verde Pubblico?” – conclude Altrabenevento –

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio