sabato 23 febbraio 2019 Il Ministro Sergio Costa a Benevento entusiasta di “Ciro” lo Scipionyx Samniticus | infosannionews.it sabato 23 febbraio 2019
In evidenza
Benevento. Domani  chiuse le scuole, il cimitero ed i parchi pubblici cittadini. No mercato Santa Colomba

Benevento. Domani chiuse le scuole, il cimitero ed i parchi pubblici cittadini. No mercato Santa Colomba

In arrivo il maltempo. Odinanza sindacale che prevede per domani scuole ...

Camera di Commercio. Assolti Coppola e Ianniello perchè “il fatto non costituisce reato”

Camera di Commercio. Assolti Coppola e Ianniello perchè il fatto non costituisce reato

Finisce così un incubo iniziato qualche anno fa. Assoluzione. E' la ...

Inquinamento dei pozzi da tetracloroetilene, Altrabenevento:“Gesesa pubblica esami di un ente non accreditato”

Inquinamento dei pozzi da tetracloroetilene, Altrabenevento:“Gesesa pubblica esami di un ente non accreditato”

Gabriele Corona Presidente di Altrabenevento, torna sulla vicenda del tetracloroetilene nei ...

Ospedale San Pio. Il sindaco Mastella risponde a Pizzuti.

Ospedale San Pio. Il sindaco Mastella risponde a Pizzuti.

“Al direttore del San Pio non ho nulla da replicare. ...

Criticità lavoratori San Pio.Pizzuti rassicura e annuncia il Progetto per un nuovo Pronto Soccorso.

Stamane vertice in Prefettura alla presenza del Prefetto Francesco Cappetta, ...

Per la Rassegna “Santa Sofia in Santa Sofia” Le Sonate a Quattro di Rossini.

Prosegue la terza edizione della rassegna “Santa Sofia in Santa ...

Il Ministro Sergio Costa a Benevento entusiasta di “Ciro” lo Scipionyx Samniticus

11/02/2019
By

Questa mattina all’ex Carcere San Felice di Benevento il Ministro si è appassionato alla storia di “Ciro” ed alla sua scoperta a Pietraroia.

Sergio Costa si è completamente calato nella storia narrata da Cristiano Dal Sasso sulla breve vita  di “Ciro” lo Scipionyx Samniticus ritrovato a Pietraroia in provincia di Benevento, così come si può ascoltare nel video sopra inserito. Da qui la dichiarazione del componente del Governo italiano di continuare le ricerche perchè potrebbero esserci altri ritrovamenti importantissimi dal punto di vista geopaleontologico.

All’arrivo alle ore 9,30 Costa è stato accolto dal Presidente dell’Ente Geopalentologico di Pietraroja Gennaro Santamaria e, dopo “l’incontro” con la storia di Ciro, si è incontrato anche con il primo cittadino di Benevento Clemente Mastella.  Insieme poi sono entrati in sala dove era vasta la presenza di personalità civili e militari. Ad attenderlo il Prefetto Cappetta, il Procuratore della Repubblica Aldo Policastro, al Questore di Benevento Giuseppe Bellassai il comandante provinciale dei Carabinieri Alessandro Puel, il comandante della Guardia di Finanza Mario Intelisano e tanti altri.

Prima aveva avuto il tempo di scambiare due battute con la stampa (si può ascoltare nel video allegato) nella quale aveva spaziato da “Ciro”, sul quale ha detto “Quella di Ciro  è una storia semplice ma appassionante. A Pietraroja ci può essere dell’altro e bisogna proseguire. Il Sannio sta facendo un bellissimo percorso con al centro la storia di 113 milioni di anni. Il ministero crede nell’ente Geopaleontologico. Questo rapporto tra storia, ambiente e tutela del territorio è un rapporto vincente. E’ una storia appassionante che dimostra come a Pietraroja sia il caso di continuare le ricerche perché potrebbe essere luogo di importanza planetaria”, alla questione rifiuti, e sulla protesta che i lavoratori Samte hanno messa in scena fuori dell’ex San Felice ha dichiarato ” Intanto le rappresentanze che sono qui fuori in manifestazione saranno ricevute dal sottosegretario Salvatore Micillo perchè il Governo ascolta le necessità dei territori. Abbiamo dato disponibilità al Presidente della Regione per individuare soluzioni. Il ministro dell’ambiente si è messo al fianco della Regione che ha competenza in materia per trovare soluzioni. Entro quest’anno solare nascerà il Parco nazionale del Matese. Non deve rappresentare un vincolo per la vicenda rifiuti, anzi, il Parco creerà occasioni di lavoro con le fiscalità di vantaggio che ho chiesto nella prossima finanziaria. L’idea è la creazione di ‘Italia Paese parco’ che sarà una grande opportunità”, per poi affrontare il problema depuratore ““Il problema della depurazione delle acque attanaglia mezza Italia e siamo sotto infrazione Europea. Ci sono delle risorse economiche presso Regione e Comune di Benevento. Per fare depurazione serve un accordo di programma tra Comune, Regione e Stato. Il ministero dell’Ambiente è a disposizione. Le risorse ci sono ma vanno a rendicontazione. C’è bisogno dei progetti concreti, canteriabili da subito”.

Il primo intervento in sala poi è stato del Sindaco Mastella che si è scusato se al termine sarebbe dovuto scappare via ma doveva presenziare al lutto che ha colpito il Sindaco del comune di San Bartolomeo in Galdo. Ha avuto comunque il tempo di chiedere una diversa normativa sul problema delle polvere sottili, perchè non può essere sempre e solo lui a fare da sceriffo, e poi il problema del depuratore perche, benchè un atto dovuto da parte della procura, è stato già destinatario di un avviso di garanzia ma gliene potrebbero arrivare tanti altri ancora.

A ruota è intervenuto Gennaro Santamaria che ha avuto parole di elogio per l’Ente da lui presieduto e che può contare su un collegio tecnico scientifico di prima qualità con gli esperti  professor Vincenzo Morra, della Università Federico II, la professoressa Amore dell’Unisannio, il professore Cristiano Del Sasso, studioso dello Scipionix Samniticus, del Museo civico di Storia Naturale di Milano.

A Pietraroia, ha continuato Santamaria, dicono gli esperti che ci sarebbe da scavare per i prossimi 800 anni,  a me basterebbero molto meno. Una cosa è certa però bisognerebbe valorizzare il centro con una attività di ricerca e formazione, sfruttando anche la struttura esistente, inizialmente destinata a casa albergo per anziani, e che si potrebbe utilizzare anche come foresteria per ospitare docenti e discenti ed organizzare summer school e percorsi di specializzazione e aggiornamento. Intanto a Maggio a Benevento e Pietraroia ci sarà un congresso nazionale di Paleontologia per far crescere ancora di più l’ente.

E’ stata quindi la volta del presidente della provincia Antonio De Maria che ha parlato della difficoltà che all’ente ha prodotto la legge Delrio. Ha ricordato poi che Benevento è una città che ha tanti beni storici, archeologici e culturali con una ottima rete museale ma ricollegandosi alla legge Delrio, la competenza è della Regione che delega la provincia, ma questo non è la stessa cosa che averne la competenza. Di qui l’invito al Ministro a farsi parte attiva per riuscire a superare questa difficoltà.

Il soprintendente Salvatore Buonomo è andato invece un pò controcorrente dicendosi perplesso su nuovi scavi a Pietraroia nel mentre bisognerebbe valorizzare le risorse già esistenti.

Missione di grande importanza quella dell’Ente Geopalentologico ha poi affermato Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della giunta regionale della Campania, e disponibilità al progetto di Pietraroia da parte del Rettore dell’Università del Sannio Filippo de Rossi e del Direttore generale dell’Università Federico II di Napoli Francesco Bello.

 

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio