sabato 23 febbraio 2019 Evento M.O.C. a Benevento. Runners da tutto il mondo si danno appuntamento al 24 Marzo | infosannionews.it sabato 23 febbraio 2019
In evidenza
Benevento. Domani  chiuse le scuole, il cimitero ed i parchi pubblici cittadini. No mercato Santa Colomba

Benevento. Domani chiuse le scuole, il cimitero ed i parchi pubblici cittadini. No mercato Santa Colomba

In arrivo il maltempo. Odinanza sindacale che prevede per domani scuole ...

Camera di Commercio. Assolti Coppola e Ianniello perchè “il fatto non costituisce reato”

Camera di Commercio. Assolti Coppola e Ianniello perchè il fatto non costituisce reato

Finisce così un incubo iniziato qualche anno fa. Assoluzione. E' la ...

Inquinamento dei pozzi da tetracloroetilene, Altrabenevento:“Gesesa pubblica esami di un ente non accreditato”

Inquinamento dei pozzi da tetracloroetilene, Altrabenevento:“Gesesa pubblica esami di un ente non accreditato”

Gabriele Corona Presidente di Altrabenevento, torna sulla vicenda del tetracloroetilene nei ...

Ospedale San Pio. Il sindaco Mastella risponde a Pizzuti.

Ospedale San Pio. Il sindaco Mastella risponde a Pizzuti.

“Al direttore del San Pio non ho nulla da replicare. ...

Criticità lavoratori San Pio.Pizzuti rassicura e annuncia il Progetto per un nuovo Pronto Soccorso.

Stamane vertice in Prefettura alla presenza del Prefetto Francesco Cappetta, ...

Per la Rassegna “Santa Sofia in Santa Sofia” Le Sonate a Quattro di Rossini.

Prosegue la terza edizione della rassegna “Santa Sofia in Santa ...

Evento M.O.C. a Benevento. Runners da tutto il mondo si danno appuntamento al 24 Marzo

09/02/2019
By

Meeting di corsa d’orientamento a Benevento con la partecipazione delle prestigiose nazionali di Svezia, Norvegia, Repubblica Ceca, in primis, e tanti altri atleti del Ranking mondiale. Più di 300.

Benevento scopre l’orienteering, disciplina chiamata anche lo sport dei boschi,  perchè il suo campo ideale è il bosco ma che si può praticare anche in altri ambienti come i centri storici, i parchi pubblici, la campagna insomma dovunque ci si può cimentare in gare di orientamento. Questo perchè questo sport si base essenzialmente sul senso di orientamento e sulla capacità di discernere il percorso più breve tra quelli possibili. In pratica ad ogni concorrente viene consegnata una cartina della zona di gara sulla quale sono indicati dei cerchietti che costituiscono i punti di controllo e sono numerati. La posizione di partena è invece indicata con un triangolo. Bisogna quindi raggiungere, nell’ordine in cui sono numerati, tutti i punti di controllo scegliendo a proprio intuito e capacità quello che potrebbe essere il percorso più breve tra quelli possibili. Ad ogni punto di controllo, identificato sul posto con una lanterna della grandezza di circa 30 cm x 30 cm segnalata con i colori bianco e arancio, il concorrente troverà un punzone con cui marcare il proprio passaggio. Vince chi ha punzonato tutti i punti di passaggio nell’ordine indicato finendo il percorso nel minor tempo possibile.

A Benevento si concluderà, domenica 24 Marzo, la settimana di grande orienteering in Campania che interesserà prima del capoluogo sannita anche Paestum, Ascea, Castellabate, Santa Maria di Castellabate, Trentinara, Roccadaspide, Castelcivita ed Agropoli.

Proprio la partenza da Paestum e la chiusura a Benevento, ha detto il Sindaco Clemente Mastella intervenuto alla presentazione, crea quel sottile filo storico tra la cittadina della Magna Grecia e quella storica beneventana.  Il primo cittadino ha anche lanciato l’idea di far terminare la gara ai piedi dello storico Arco di Traiano e di inserire, se possibile, nel percorso anche la villa comunale, che ben si presta all’uopo, ed eventualmente la Chiesa di Sant’Ilario viciniora dell’Arco con il suo giardino esterno.

Il prof. Giovanni Liccardo, dirigente scolastico dell’IIS “G.Alberti” che ha organizzato a Benevento la manifestazione insieme all’ AOK (Agropoli Orienteering) ed il Park World Tour, ha ben saputo bilanciare e moderare gli interventi dei partecipanti idealizzando anche che l’orienteering di fatto si può dire che è una disciplina insita nell’uomo perchè ha idealizzato come tante volte, prima dell’avvento dei navigatori, l’uomo  si è cimentato con l’orientamento pur di raggiungere un luogo, piuttosto che un monumento, una piazza od altro, orientandosi, appunto, con un campanile, un elemento storico o solo un bivio o una fabbricato.

La manifestazione vede il patrocinio dell’Ente Provincia e del Comune di Benevento, CONI Benevento, nonché la presenza di sponsor: GESESA Gruppo ACEA, Lanza Ufficio Grottaminarda.

Michele Barbone, presidente onorario Park World Tour Italia, ha così commentato  : “Sarà uno spettacolo vedere 300 scandinavi qui nel centro storico. Dovrà esserci un connubio tra cervello e gambe, sarà importante la tecnica che dovrà far orientare gli atleti nel più breve tempo possibile. Il tracciato lo si scoprirà solo  al momento della partenza. L’atleta può conoscere la mappa ma non il tracciato e sapere casomai  quali siano i check point; dovranno raggiungere il traguardo nel più breve tempo possibile. Non sarà una passeggiata, gli atleti dovranno superare una serie di ostacoli , sopratutto matematici”.






Tags: ,

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio