lunedì 27 Giugno 2022 San Marco dei Cavoti. I Carabinieri denunciano due pregiudicati per raccolta e trasporto abusivo di rifiuti | infosannionews.it lunedì 27 Giugno 2022
Smooth Slider
San Pio, covid. Dopo l’impennata, ora situazione stabile

San Pio, covid. Dopo l'impennata, ora situazione stabile

Situazione stabile in questo fine settimana che non registra bessun ...

Pietrelcina. “Una Voce per Padre Pio”: share del 16,8% con 2.024.000 di telespettatori

La nota trasmissione televisiva di Raiuno vince la sfida con ...

Pago Veiano. Forum Giovani: martedì 28 giugno il nuovo Presidente

Nello stesso giorno verrà eletto il nuovo consiglio direttivo formato ...

Corona : ” La Provincia e l’Asea non applicano le norme sul Deflusso Ecologico”

Corona : La Provincia e l'Asea non applicano le norme sul Deflusso Ecologico

Poca acqua dalla diga al fiume Tammaro, Altra Benevento contesta ...

A Benevento il Jazz è Vivo, con il concerto sotto le stelle “Le canzoni della radio”.

Si è conclusa, venerdì sera, in una gremitissima e calorosa ...

Benevento. Attestato in Biologia per i ragazzi del Liceo Scientifico “Galilei Vetrone”

Prime confidenze con la Medicina prima di affrontare l’Università.Il progetto ...

Stampa articolo Stampa articolo

San Marco dei Cavoti. I Carabinieri denunciano due pregiudicati per raccolta e trasporto abusivo di rifiuti

27/06/2012
By

I DUE SOGGETTI, PROVENIENTI DAL FOGGIANO, SONO STATI FERMATI A BORDO DI UN FURGONE NEL CORSO  DI UN CONTROLLO.

 I Carabinieri della Stazione di San Marco dei Cavoti hanno deferito in stato di liberta all’ A.G. di Benevento,  due uomini con l’accusa di raccolta e di trasporto di rifiuti in mancanza delle previste autorizzazioni di legge. I due uomini, G.B., sessantenne, e A.B., trentatrenne provenienti da Cerignola, sono stati fermati  nel Comune di  Reino, nel corso di uno specifico servizio di controllo del territorio. I due erano a bordo di un vecchio furgone, un Fiat Ducato  Maxi condotto da G.B.,   di proprietà della suocera di A.B., carico di rifiuti speciali, principalmente di natura ferrosa, quali ferri vecchi, pezzi di brande, biciclette, lamiere e utensili vari. I due fermati, interrogati sulla provenienza dei rifiuti trasportati, non hanno dato alcuna giustificazione in merito alla raccolta, ma i carabinieri, dagli accertamenti svolti sono  quasi certi che la raccolta sia avvenuta  nel corso della  giornata. Per questa ragione i due  sono stati  successivamente accompagnati presso gli Uffici del Comando Stazione, per ulteriori accertamenti, ed essendo entrambi gravati da numerosi precedenti penali e di polizia, sono stati proposti per l’irrogazione della Misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per i Comuni di San Marco dei Cavoti, Reino e Molinara. Il loro veicolo è stato ovviamente sottoposto a sequestro unitamente a tutto il materiale che trasportavano.

Stampa articolo Stampa articolo