lunedì 18 febbraio 2019 Femminicidio Principe: “continueremo a sostenere le istanze della proposta “Carfagna”presentata e non approvata” | infosannionews.it lunedì 18 febbraio 2019
In evidenza

Presentate altre due liste per il Rinnovo del Consiglio Provinciale.Chiuse le accettazioni.

Alle ore 12.00 di oggi 18 febbraio 2019 l'Ufficio Elettorale ...

Rinnovo Consiglio Provinciale.Presentate alle 20 altre due liste per le Elezioni.

Alle ore 19.35, presso l’ Ufficio Elettorale della Provincia di ...

Accademia di Santa Sofia: Bach e Mendelssohn conquistano il pubblico

Il fascino di Bach e Mendelssohn ha conquistato il folto ...

Ufficio Elettorale Provincia. Si è insiedato presso la Sala Giunta della Rocca dei Rettori

L’Ufficio Elettorale della Provincia di Benevento si è insediato presso ...

Femminicidio Principe: “continueremo a sostenere le istanze della proposta “Carfagna”presentata e non approvata”

07/12/2018
By

Famiglia Formicla:”così gli orfani di Femminicidio diventano anche vittime dello Stato”.

#AvantiDonne: “il governo gialloverde cinico e spietato contro gli orfani di femminicidio”.
Doveva essere il Governo del Cambiamento della Rivoluzione Sociale ed invece si sta rilevando oltre che incapace, basta vedere l’azione politica attuata, ora anche indifferente verso gli orfani di femminicidio che già vivono forti disagi rispetto al normale quotidiano. E’ dell’ultima ora, infatti, la notizia che la Commissione Bilancio della Camera ha respinto l’emendamento ( a firma di Mara Carfagna, Deputata di Forza Italia e Vicepresidente della Camera) alla manovra economica per istituire un fondo di 10 milioni di euro a sostegno delle famiglie affidatarie dei bambini orfani di femminicidio, gli zii, i nonni, i parenti, insomma, che crescono questi piccoli dopo la tragedia.

Appresa la notizia e visto il forte legame con la famiglia Formicola, ci siamo sentiti con Luigi, papà di Stefania, uccisa il 19 Ottobre 2016 da Carmine D’Aponte che ha così commentato :“ in questo modo questi bambini diventano anche vittime dello Stato che non li ha tutelati nè prima, nè dopo” ”. Adriana Esposito mamma di Stefania Formicola ha aggiunto con profondo dolore e rammarico :“ora, i miei nipoti oltre che essere vittime di una immane tragedia, finiscono nel dimenticatoio di uno Stato sordo alle istanze dei veri deboli”. Noi di #avantidonne continueremo a sostenere le istanze della proposta presentata e non approvata, perché riteniamo che sia una conquista di civiltà che va oltre ogni appartenenza politica, per uno Stato che deve tutelare i diritti di ognuno dall’inizio alla fine e non vivere di solo momenti celebrativi come la installazione di panchine rosse o manifestazioni pubbliche il 25 Novembre. Dal simbolismo si passi a fatti #AvantiDonne”.
Movimento Femminile #AvantiDonne Vittoria Principe

Tags: ,

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio