lunedì 8 Agosto 2022 Sospeso dall’esercizio il responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di San Leucio del Sannio | infosannionews.it lunedì 8 Agosto 2022
Smooth Slider
Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – ...

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

In 2 anni oltre 100 residenti in più. In controtendenza ...

Valle Caudina, il 10 agosto una serata dedicata a Gigi Proietti

Nell’ambito della rassegna “Opulentia” Carlotta, figlia dell’attore romano, presenterà "Ndo ...

Forza Italia Montesarchio. Domani 9 Agosto vertice organizzativo della dirigenza

Si terrà domani sera a Montesarchio, alle ore 20.00, presso ...

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione ...

Stampa articolo Stampa articolo

Sospeso dall’esercizio il responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di San Leucio del Sannio

20/06/2012
By

I Carabinieri della Stazione di San Leucio del Sannio hanno eseguito un’ordinanza interdittiva, con sospensione dall’esercizio delle funzioni, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti del Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale del comune di San Leucio del Sannio.

L’indagato,il cui nome è Serino Lorenzo, è accusato dei reati di abuso d’ufficio,di omissioni di atti d’ufficio e di reati di falso, tutti commessi nella sua veste di dirigente dell’ufficio tecnico.

Le indagini sono state avviate nel 2010, anno in cui i Carabinieri hanno ricevuto diverse denunce da parte di cittadini che si dolevano di palesi illegittimità nella gestione delle pratiche afferenti l’affidamento e la realizzazione di lavori ed opere pubbliche.

Proprio dall’esame delle singole pratiche  è emerso un quadro penalmente rilevante: dal 2010 l’ingegnere ha istruito pratiche afferenti lavori pubblici – in particolare quelli necessari alla bonifica post-frana in località Verdini – commettendo diversi reati, sia per ciò che concerne la legittimità e l’effettività dei lavori, sia per quanto attiene l’affidamento degli stessi ad alcune ditte, evidentemente favorite dall’aggiudicazione senza la partecipazione a gare d’appalto (peraltro, mai indette).

Nella sua illecita gestione, inoltre, il tecnico ha formato atti falsi (risultati, dunque, inesistenti al protocollo della Casa Comunale) ed ha consentito una serie di abusi edilizi ad imprenditori a lui vicini, omettendo i doverosi controlli ovvero attestando falsamente il buon esito degli stessi.

Da tutto ciò è conseguita la misura cautelare della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio per la durata di mesi due.

Benevento,lì 20.06.2012

Stampa articolo Stampa articolo