venerdì 26 aprile 2019 Domani all’Unisannio i “70 anni della Costituzione della Repubblica italiana”. | infosannionews.it venerdì 26 aprile 2019
In evidenza

Celebrazione del 25 Aprile. Corteo per il Corso Garibaldi

Usuale corte dell'Anpi per ricordare il 25 Aprile, giorno della ...

Teatro Romano di Benevento. Aperitivo in musica sabato 27 aprile 2019, ore 10.30

Sabato 27 aprile 2019, dalle ore 10,30 nel Teatro Romano ...

Pannarano. Arrestato un 51enne per maltrattamenti aggravati in famiglia e lesioni personali aggravate

Pannarano. Arrestato un 51enne per maltrattamenti aggravati in famiglia e lesioni personali aggravate

A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di ...

dig

Benevento - Cosenza. C'è ottimismo tra i tifosi per il match contro i lupi silani

In conferenza stampa Bucchi predica calma ed attenzione ad una ...

Domani all’Unisannio i “70 anni della Costituzione della Repubblica italiana”.

09/11/2018
By

All’Auditorium Sant’Agotino, dalle ore 10: “Riflessione sulle tematiche fondanti della Carta con i costituzionalisti Casavola, Caretti e Romboli” e dalle ore 15: “Il contributo dei costituenti sanniti e irpini e onorificenze ai primi laureati Unisannio”.

I RELATORI
“Etica e Costituzione”

Francesco Polo Casavola

Presidente emerito della Corte Costituzionale. Professore di diritto romano, ha conseguito la libera docenza in diritto romano nel 1958. In gioventù ha fatto parte della F.U.C.I. Ha insegnato Istituzioni di diritto romano prima presso l’Università di Bari (1960) e poi presso l’Università Federico II di Napoli dove ha ricoperto il ruolo di preside della Facoltà di Giurisprudenza dal 1983 al 1986. Nominato giudice costituzionale dal Parlamento il 6 febbraio 1986, giura il 25 febbraio 1986. È presidente della Corte Costituzionale dal 1992 al 1995. Negli anni 1993-1994 ha fatto parte della Commissione di arbitrato per l’ex-Jugoslavia. È stato, inoltre, Garante per l’editoria e la radiodiffusione. Nominato presidente del Comitato nazionale per la bioetica nel 2006. Inoltre, dal 1998 al 2009 è stato alla guida dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana. Ha pubblicato con Guida Editore, nel 2010, “Ritratti italiani” un saggio che celebra i 150 anni dell’unità d’Italia.

Paolo Caretti

“Costituzione repubblicana, genesi ed evoluzione della cittadinanza e dell’integrazione europea”
Paolo Caretti, Professore emerito di Diritto Costituzionale nell’Università degli Studi di Firenze. Ha insegnato a Sassari, Siena, Perugia e Macerata e Firenze (1981-2014 ), oltre che in numerose università straniere. Ha dedicato il suo impegno scientifico soprattutto al tema della forma di governo nella prospettiva dell’integrazione europea (Bin, Caretti, Pitruzzella, “Profili costituzionali dell’Unione Europea”, il Mulino, 2015) e dei diritti di libertà (Caretti, “I diritti fondamentali”, Giappichelli, 2012), con particolare riferimento alla libertà di informazione (Caretti, ”La libertà di informazione e di comunicazione”, il Mulino, 2014).

Roberto Romboli

“Attualità e prospettive della Costituzione: prima parte e diritti fondamentali”
Roberto Romboli, Professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università degli Studi di Pisa. Cura la parte relativa al diritto costituzionale della rivista “Il Foro italiano”. Fa parte del comitato direttivo delle riviste “Giurisprudenza costituzionale”, “Quaderni costituzionali” e “Questione giustizia” e del Consejo asesor della “Revista de Derecho” dell’Universidad Austral de Chile e della “Revista de Derecho constitucional europeo”. È responsabile scientifico del “Corso di Alta Formazione in Giustizia costituzionale e tutela dei diritti” che ha finora avuto sette realizzazioni (2012-2018). Nella sua produzione scientifica (oltre trecento scritti) si è occupato di vari temi del diritto costituzionale e del diritto pubblico, tra cui quelli dei diritti fondamentali, del sistema delle fonti del diritto, della giustizia costituzionale e della magistratura. È autore e curatore del Manuale di diritto costituzionale italiano ed europeo, Torino, 2009-2011 (tre volumi); Seconda edizione (due volumi), 2015 ed è autore con Malfatti e Panizza del manuale Giustizia costituzionale, Torino, 2016.

Gaetano Pecora

II SESSIONE Costituenti sanniti e irpini: memorie e riflessioni – dalle ore 15
I RELATORI
Gaetano Pecora, Professore ordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università degli Studi del Sannio e alla LUISS. È socio fondatore della «Fondazione Rossi-Salvemini», direttore dell’«Archivio Storico del Sannio» e presidente del «Centro di studi storici, politici e sociali Gaetano Salvemini» di Napoli. Tra i suoi numerosi saggi: “Uomini della democrazia”, con prefazione di Norberto Bobbio, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 1987 (I ed.), 2007; “Il pensiero politico di Kelsen”, Laterza, Roma-Bari, 1995; “Il pensiero politico di Gaetano Filangieri”. “Una analisi critica”, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2007; “La libertà dei moderni”, Edizioni scientifiche italiane, Napoli-Roma, 2011; “La scuola laica. Gaetano Salvemini contro i clericali”, Donzelli, Roma, 2015; “Carlo Rosselli, socialistica e liberale. Bilancio critico di un grande italiano”, Donzelli, Roma 2017.

Pietro Ciarlo

Pietro Ciarlo, Professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università degli Studi di Cagliari. Componente del Consiglio Direttivo della Conferenza Nazionale dei Presidi di giurisprudenza, della Presidenza dell’ Associazione Nazionale dei Costituzionalisti, nonché della “Commissione dei saggi” Letta-Napolitano per la revisione della Costituzione. Ha presieduto la Commissione legislativa paritetica per le norme di attuazione dello Statuto regionale della Sardegna. Referee del MIUR e del CNR, ha diretto numerosi progetti di ricerca nazionali e regionali. Ha svolto attività consultive per il Governo, il Parlamento e le Regioni. Dal 2005 al 2010 è stato Consigliere regionale. Dal 2015 è prorettore nell’ Università di Cagliari con delega alla semplificazione e all’innovazione amministrativa. Giornalista pubblicista, collabora con diversi quotidiani.

Roberto Costanzo

Roberto Costanzo, Politico e saggista sannita. Laureato in scienze sociali, è membro dell’accademia nazionale di agricoltura. Esponente della Democrazia Cristiana nel Sannio e già parlamentare europeo, fu per la prima volta candidato nel 1964 al Consiglio provinciale di Benevento. Eletto e nominato assessore. Fu anche il primo assessore all’Agricoltura della Regione Campania nel 1970 con l’avvento del governo delle regioni in Italia.
Eletto deputato europeo nel 1979, venne poi riconfermato nel 1984, per le liste della DC. È stato presidente della Delegazione per le relazioni Europa-Canada e vicepresidente della Commissione per la politica regionale e l’assetto territoriale, presidente degli europarlamentari della DC. È stato anche Presidente della Camera di Commercio di Benevento dal 1991 al 2004. È stato dirigente provinciale e nazionale di Coldiretti e Confcooperative. Giornalista pubblicista è autore di vari saggi tra cui “La Campania non finisce a Capodichino” (Ed. Abete), “Campania sì, Campania no” (Ed. Abete), “Campania prospettive”(Ed. Marotta), “Parliamo d’Europa” (Ed. SEN), “Veni Vidi” (Ed. D Media), “Scenari di politica agricola in Campania” (Ed. Il Denaro) e “La politica a Benevento nei primi cinquant’anni della Repubblica” (Ed. Natan).

Tags: ,

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio