lunedì 21 gennaio 2019 Napoli Bari. Completamento tratta Apice – Orsara sen. Ricciardi: “grande opportunità offerta al territorio campano” | infosannionews.it lunedì 21 gennaio 2019
In evidenza

Sostanze tossiche nei vestiti prodotti in Cina e venduti in Europa. Pedicini (M5s) interroga la Commissione europea

Tessuti tossici dalla Cina al mercato italiano. L’inchiesta della trasmissione ...

PD Candidature per la segreteria regionale e nazionale: Preferiti Martina - De Caro

Congresso Pd, nel capoluogo sannita, preferiti Martina-De Caro. Si è svolto ...

Incantano i Valzer di Strauss eseguiti dall'Orchestra da Camera dell'Accademia di Santa Sofia

Non poteva esserci miglior esordio per l'Orchestra da Camera stabile ...

Edil Appia Basket Sant’Agnese: la Zero Time Aragona va ko.

Per l’under 16 arriva la nona vittoria consecutiva. Continua senza sosta ...

Benevento. Spaccia in pieno centro storico: giovanissimo arrestato dalla Polizia

Spacciava hashish in pieno centro storico, il giovane arrestato nel ...

Benevento. Domani lezioni regolari all'Istituto Le Streghe-Marco Polo

Stamani sono stati effettuati ulteriori accertamenti dal responsabile del Servizio ...

Napoli Bari. Completamento tratta Apice – Orsara sen. Ricciardi: “grande opportunità offerta al territorio campano”

07/11/2018
By

La senatrice Sabrina Ricciardi, in qualità di componente della Commissione VIII del Senato con competenza su Lavori Pubblici e Trasporti su stazione Hirpinia a completamento della tratta Apice-Orsara dell’Alta Capacità Napoli-Bari attraverso una nota comunica quanto segue:

 

“A seguito dell’osservazione formulata dalla Commissione VIII del Senato (Trasporti) in sede di parere dell’aggiornamento del Contratto di Programma redatto da Rete Ferroviaria Italiana, col quale si è rimessa alla stessa la scelta di valutare la fattibilità tecnica ed economica della variante di Grottaminarda, lungo la tratta Napoli-Bari, ieri c’è stata una precisazione formale da parte di RFI che ha rettificato la cifra di 1,6 miliardi inizialmente attribuitagli da parte della relativa Commissione. Nel documento inviatoci da RFU, risulta che il costo del 1° lotto Apice-Hirpinia ammonta a 923 milioni di euro, contro i 1.392 milioni del 2° lotto Hirpinia-Orsara, la cui progettazione definitiva si è conclusa nel settembre 2018. Nel sottolineare le diseconomie derivanti dalla scelta di privilegiare un collegamento diretto tra Apice ed Orsara, s’evidenzia l’importanza di realizzare la stazione intermedia Hirpinia, prevista dalla Legge 164/2014, in virtù di un approfondito studio trasportistico e di un’accurata analisi costi/benefici. Rfi ha inoltre puntualizzato l’importanza strategica che riveste il territorio in oggetto, una realtà in via di industrializzazione a servizio di importanti insediamenti produttivi e dinamici, come quelli della Valle Ufita, inclusa fra le Zone Economiche Speciali della regione Campania. Alla luce di quanto confermato nel documento ricevuto da Rete Ferroviaria Italiana, non possiamo che esprimere soddisfazione innanzi ad una grande opportunità offerta al territorio campano”.

Tags: ,

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio