4 novembre 2018

In evidenza

Il rilancio del Mezzogiorno. Il 26 Novembre manifestazione unitaria Cgil, Cisl e Uil.

I segretari provinciali delle categorie della Uil di Benevento si ...

Pietrelcina: La collettività locale piange Alfredo Frangiosa.

A 69 anni, muore su un camion a Prato nello ...

Pastorale della Salute, a disposizione un ambulatorio mobile nelle Foranie.

Le quattro Foranie sono di Airola, Cerreto Sannita, Telese Terme ...

Benevento. Stop al traffico, istituito un coordinamento tra assessorati e uffici competenti.

La decisione è stata assunta nel corso di una riunione ...

Giornata Mondiale dell'Infanzia. Al Museo del Sannio Telefono Azzurro, Bambino Incompreso e Auser Uselte

Diverse le manifestazioni oggi dedicata alla Giornata Mondiale dell'Infanzia e ...

Koinokalò dedica alla violenza contro le donne una serie di workshop da dicembre ad aprile 2019.

Koinokalò dedica alla violenza contro le donne una serie di workshop da dicembre ad aprile 2019.

Mancano pochi giorni alla giornata internazionale per l'eliminazione della violenza ...

Icaro Accademia al primo stop stagionale, la Volare Benevento vince il derby in quattro set

04/11/2018
By

Prima sconfitta stagionale per la Icaro Accademia superata alla palestra Rampone di Benevento dal Volare con il punteggio di 3-1 (25-15, 22-25, 25-18, 25-19).

Nel derby tutto beneventano valevole per la seconda giornata del campionato regionale di serie c, la squadra giallorossa cede il passo alle avversarie dopo una partita giocata troppo a fasi alterne. Sempre a rincorrere, ad eccezione delle fasi finali del secondo set, la Icaro non è mai riuscita a impensierire seriamente il Volare negli altri parziali, subendo la maggiore tenuta delle avversarie che si sono dimostrate più solide e con maggiori soluzioni offensive.

La sconfitta di questa sera non pregiudica il cammino in campionato dell’Accademia che tuttavia dovrà rimboccarsi le maniche e lavorare sui meccanismi di gioco che stentano ancora a decollare e sperare nel pronto recupero del suo capitano Rosa Principe per avere più altenative in attacco.

Prima vittoria invece per la Volare che bissa quella ottenuta circa un mese fa in Coppa Campania e che riparte subito dopo lo stop della scorsa setimana a Pontecagnano, candidandosi come una delle pretendenti ai posti al vertice della classifica e ritrovando la miglior Foniciello, protagonista del match con 20 punti all’attivo..

La cronaca

BENEVENTO – Derby tutto beneventano tra due delle formazioni di spicco di questo giorne di serie c. Nelle giallorosse Guerriero unica novità rispetto a sette giorni fa, per il resto solito sestetto per coach Capone che deve ancora fare a meno di Principe. Squadra obbligata anche per la Volare viste le assenze di Ulaj e Pereira.

Partita che vede subito le padrone di casa della Volare prendere vantaggio grazie anche a qualche errore della Icaro (9-5). Le due squadre giocano a corrente alternata, anche se è sempre la squadra di mister Franzese a conservere il pallino del gioco. Foniciello regala un allungo importante alle sue compagne (17-11). Gli attaccanti giallorossi appaiono in grande difficoltà nel mettere a terra palloni vincenti, viceversa molto più incisivi quelli della Volare ed il set si chiude 25-15 per le padrone di casa.

Come nel primo set, Volare avanti 9-5 anche in apertura di secondo parziale. Tre azioni punto di Di Bacco regalano la parità alla Icaro mentre le battute insidiose di Varricchio portano al massimo vantaggio Accademia sul 16-13. Sembra finalmente scossa la squadra giallorossa ma un break di 4-0 riporta le padrone di casa avanti 17-16. Ci si aspetta un finale punto a punto e invece la Icaro scatta sul 21-18 e seppur con qualche affanno mantiene il vantaggio fino al 25-22, firmato da un ace di De Cristofaro.

Il set subìto sveglia il Volare che al ritorno in campo abbatte la propria voglia di riscatto su una Icaro d’improvviso spenta e senza mordente. 13-4 e parziale in discesa per le ragazze di coach Franzese che devono semplicemente amministrare il vantaggio. La Icaro, dopo lo sbandamento in avvio di parziale, si mostra tuttavia più pimpante ed incisiva, ma il margine che aveva accumulato è eccessivo per essere colmato. 25-18 e Volare avanti 2-1.

Quarta frazione equilibrata, le squadre in campo iniziano a sentire l’importanza della posta in palio. Volare per chiudere la pratica, Icaro per allungare la gara al tie break. Il primo strappo è ancora delle padrone di casa (12-9). Tre errori consecutivi delle giallorosse regalano il 18-12 alle avversarie, si fa dura per l’Accademia che adesso deve provare a dare il tutto per tutto per rientrare in partita. E ci riesce. 5-0 il break giallorosso e set riaperto sul 18-17 Volare. E’ il servizio di Ndriollari a fare la differenza nel finale. 25-19 e vittoria per le ragazze di mister Franzese.

Prossimo turno

Terza gara consecutiva al Rampone di Benevento per la Icaro Accademia che sabato prossimo riceverà la visita del temibile Pomigliano, gara utile per provare a riprendere confidenza con la vittoria e a ripartire dopo lo stop di questa sera.

Dal lato Volare così è stato visto il derby:
“E’ giunto dal derby cittadino contro l’Accademia Volley il primo successo nel campionato di Serie C di pallavolo femminile della Contrader Volare Benevento.
Le ragazze di coach Francesco Franzese, al termine di una partita ben giocata, si sono imposte con il punteggio di 3-1.
Se si esclude il secondo parziale dove un black-out della squadra ha consegnato alle avversarie il set, in tutti gli altri giochi le padrone hanno sofferto poco le avversarie che hanno pagato le assenze di pedine importanti come Rosa Principe e Irene D’Ambrosio.
Anche la Volare, però, non era al meglio della condizione con Madona Ulaj inutilizzabile per via di un problema fisico e con Martina Pisano e Melania Viscardi che sono scese in campo nonostante alcuni acciacchi.
Franzese si è affidato al sestetto che tanto bene fece nella gara di Coppa Campania contro l’Olimpia Volley San Salvatore Telesino con Daniela Foniciello e Agnese Iodice schiacciatrici, Denis Ndriollari palleggiatrice, Maria Lorusso opposto, Valentina Curtis e Viscardi centrali e Pisano libero.
A disposizione la palleggiatrice Roberta Mercurio, le schiacciatrici Lara D’Ambrosio e Roberta Bovio, il libero Giorgia Formato oltre alla citata Ulaj.
Il primo set ha visto la Contrader Volare partire bene dando subito una scossa alla partita, portandosi sul 9-5 e poi sul 14-9.
Una Foniciello davvero incisiva in attacco, 20 sono stati i punti realizzati contro i 18 messi a segno da Anna Pericolo, ha dato l’avvio all’allungo che ha permesso alle padrone di casa di portarsi sul 18-11 e quindi sul 25-15.
Anche il secondo parziale si è aperto al meglio per la Volare che si è portata subito avanti sul 9-5, ma l’Accademia, questa volta, non ha mollato la presa anzi con la schiacciatrice Lucia Di Bacco ha recuperato lo svantaggio e, grazie alle battute di Enrica Varricchio, è riuscita anche ad andare avanti nel punteggio sul 13-16.
La Contrader, però, ha reagito e, con un parziale di 4-0, si è portata, di nuovo, avanti sul 17-16.
Ragazze di coach Franzese che, però, non hanno mantenuto i nervi saldi, perdendo la giusta lucidità che ha permesso all’Accademia di vincere il gioco con il punteggio di 22-25.
La battuta d’arresto ha avuto come effetto quello di svegliare dal torpore le padrone di casa che sono scese in campo nel terzo set ben decise.
Così hanno spinto fino al 13-4, accumulando un vantaggio alquanto cospicuo che l’Accademia, nonostante ci abbia provato, non è stata in grado di recuperare. Volare che ha vinto il set sul 25-18.
Il quarto gioco ha visto entrambe le squadre lottare, per cercare di avere la meglio sull’avversario.
La Contrader sul 12-9 ha dato il primo allungo, seguito da un secondo che ha portato il punteggio sul 18-12.
Un contro-break di 0-5 per l’Accademia ha permesso alle ospiti di rientrare in partita sul 18-17.
Il ritorno in campo di Foniciello al posto di D’Ambrosio e la mortifera battuta mancina di Ndriollari, nel finale, hanno spento, però, ogni velleità per l’Accademia che ha dovuto cedere l’intera posta in palio sul punteggio di 25-19.
Per la Contrader Volare, tre punti importanti che permettono alla squadra di lavorare meglio e di prepararsi con maggiore tranquillità alla sfida di domenica prossima ad Avellino.
Dolorante per via di un problema alla spalla, ma comunque felice a fine partita si è detta la centrale Viscardi: “E’ stata una gara difficile, l’Accademia è una bella squadra e sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà. Alla fine, però, con sacrificio abbiamo vinto.
Per me, poi, non è stato affatto facile, visti i problemi fisici che ho accusato ma sono contenta di come sono andate le cose. Unica nota stonata è stato quel secondo set dove ci siamo distratte un po’ troppo e su cui dobbiamo lavorare in palestra”.

Tags: ,

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio