lunedì 8 Agosto 2022 Due arresti ad Amorosi per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello | infosannionews.it lunedì 8 Agosto 2022
Smooth Slider
Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – ...

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

In 2 anni oltre 100 residenti in più. In controtendenza ...

Valle Caudina, il 10 agosto una serata dedicata a Gigi Proietti

Nell’ambito della rassegna “Opulentia” Carlotta, figlia dell’attore romano, presenterà "Ndo ...

Forza Italia Montesarchio. Domani 9 Agosto vertice organizzativo della dirigenza

Si terrà domani sera a Montesarchio, alle ore 20.00, presso ...

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione ...

Stampa articolo Stampa articolo

Due arresti ad Amorosi per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello

18/06/2012
By

Gli arresti sono stati operati nell’ambito dei  servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Benevento, finalizzati alla captazione di soggetti di interesse operativo provenienti dalle altre province e soprattutto per contrastare efficacemente i reati contro la persona, il patrimonio, furti in abitazioni e esercizi commerciali.

I carabinieri di Amorosi nel tardo pomeriggio di ieri hanno arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale R.I. una 29enne di Caserta e R.G. un 49enne della Valle Telesina, che deve rispondere anche di porto abusivo di coltello di genere proibito, entrambi già noti. Una patttuglia della Stazione di Amorosi mentre effettuava un posto di controllo nel centro amorosino intimava l’alt all’autovettura fiat seicento condotta da R.I. con a bordo R.G. che in un primo momento rallentava la marcia e successivamente accelerava per sottrarsi al controllo. Dopo un breve inseguimento l’autovettura veniva raggiunta e la donna alla guida tentava di allontanarsi strattonando più volte un componente della pattuglia che riusciva a bloccarla, mentre R.G. dopo una breve fuga a piedi, vistosi raggiunto, estraeva dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico che brandiva nei confronti del capo equipaggio che con prontezza lo disarmava immolizzandolo. Il coltello della lunghezza di 18 cm veniva sottoposto in sequestro. I due, dichiarati in stato di arresto, hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita e nella tarda mattinata di oggi sono stati processati per direttissima davanti al Tribunale di Benevento.

Stampa articolo Stampa articolo