lunedì 21 gennaio 2019 Bucchi : ” Dobbiamo imparare ad essere più cattivi agonisticamente”. I convocati con il Livorno | infosannionews.it lunedì 21 gennaio 2019
In evidenza

Sostanze tossiche nei vestiti prodotti in Cina e venduti in Europa. Pedicini (M5s) interroga la Commissione europea

Tessuti tossici dalla Cina al mercato italiano. L’inchiesta della trasmissione ...

PD Candidature per la segreteria regionale e nazionale: Preferiti Martina - De Caro

Congresso Pd, nel capoluogo sannita, preferiti Martina-De Caro. Si è svolto ...

Incantano i Valzer di Strauss eseguiti dall'Orchestra da Camera dell'Accademia di Santa Sofia

Non poteva esserci miglior esordio per l'Orchestra da Camera stabile ...

Edil Appia Basket Sant’Agnese: la Zero Time Aragona va ko.

Per l’under 16 arriva la nona vittoria consecutiva. Continua senza sosta ...

Benevento. Spaccia in pieno centro storico: giovanissimo arrestato dalla Polizia

Spacciava hashish in pieno centro storico, il giovane arrestato nel ...

Benevento. Domani lezioni regolari all'Istituto Le Streghe-Marco Polo

Stamani sono stati effettuati ulteriori accertamenti dal responsabile del Servizio ...

Bucchi : ” Dobbiamo imparare ad essere più cattivi agonisticamente”. I convocati con il Livorno

21/10/2018
By

Il campionato di serie B esaspera l’agonismo e la cattiveria sportiva. Solo con la tecnica non si emerge ma il Benevento sta imparando anche questo.

 


Disamina di questa prima parte di campionato da parte del tecnico Bucchi questa mattina in conferenza stampa. Gruppo eccezionale e pienamente rispondente a quanto dal mister richiesto, con tutti giocatori di elevate qualità, ma un pò carente sotto il profilo della cattiveria agonistica, indispensabile in un campionato come quello di serie B. A parte Pescara, dove ha detto Bucchi la squadra praticamente non è esistita in campo, questa qualità, i giallorossi l’hanno mostrata  sprazzi e quando l’hanno fatto per l’intera gara, vedi Cittadella, non sono mai andati in particolari affanni. Quando l’hanno mostrata a tratti, invece, ci sono stati momenti di partita critici vedi primo tempo con il Lecce, ad esempio.

Insomma la squadra deve prendere esempio da quanto hanno fatto a Pescara dove i vari Balzano, Campagnaro e compagni hanno da subito protestato, sgomitato e giocato a picchiare.

Per quanto concerne poi l’intelaiatura base, sembra esser giunto il momento dal quale in avanti si inizierà ad affidarsi maggiormente ad un undici diciamo titolare anche se ciò non significa bocciatura per nessuno. E’ chiaro che questo sarà possibile compatibilmente con il calendario che, ad esempio, adesso ripropone un numero di partite elevato un arco di tempo ristretto che gioco forza darà il “la” all’ennesimo turn over.

Sugli avversari Bucchi, dopo aver ribadito che non esistono partite semplici in serie B ma sono tutte difficilissime, ha praticamente avvertito di non fidarsi dei labronici che, insieme al suo allenatore, sono ad una sorta di ultima spiaggia e che quindi avranno motivi in più per uscire indenni dal Vigorito.

Al termine dell’odierna seduta di rifinitura, il tecnico Cristian Bucchi ha diramato l’elenco dei 23 calciatori convocati per la gara di domani 22 ottobre, ore 21:00, presso lo stadio “C. Vigorito”, contro il Livorno:

PORTIERI: 1 Puggioni, 12 Montipò, 22 Gori;

DIFENSORI: 7 Di Chiara, 18 Gyamfi, 15 Costa, 6 Billong, 11 Maggio, 2 Sparandeo, 3 Letizia, 14 Volta;

CENTROCAMPISTI: 25 Bandinelli, 23 Nocerino, 8 Tello, 10 Viola, 28 Volpicelli, 21 Goddard;

ATTACCANTI: 9 Coda, 29 Asencio, 16 Improta, 19 Insigne, 17 Buonaiuto, 27 Ricci.

Tags:

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio