martedì 11 dicembre 2018 Solopaca: minaccia la sua ex convivente. Arrestato dai Carabinieri per Violenza Privata e Minaccia. | infosannionews.it martedì 11 dicembre 2018
In evidenza
Terremoto. Leggera scossa nel Sannio con epicentro fuori Solopaca

Terremoto. Leggera scossa nel Sannio con epicentro fuori Solopaca

Alle 12,01 ora locale la terra ha avuto un piccolo ...

Il Presidente della Provincia incontra il Rettore dell'Università del Sannio

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, ha ricevuto ...

Consorzio Agrario Benevento, la Fai Cisl al MISE a Roma.

Consorzio Agrario Benevento, la Fai Cisl al MISE a Roma.

Fai Cisl: "Lavoratori Preoccupati, Serve una Prospettiva di Rilancio". Il 10 ...

Dimensionamento scolastico, Mortaruolo: “Due nuovi indirizzi per la scuola sannita”

Dimensionamento scolastico, Mortaruolo: “Due nuovi indirizzi per la scuola sannita”

“Tra i nuovi indirizzi di studio che la Regione Campania ...

Ricerca Idrocarburi nel Fortore.I sindaci convocati a Napoli contrari al progetto della Delta Energy

A margine della riunione di oggi, presso il Centro Direzionale, ...

Benevento, Mollica (M5S) sollecita l’Amministrazione su Biblioteca Comunale, Istruzione e Cultura.

Benevento, Mollica (M5S) sollecita l'Amministrazione su Biblioteca Comunale, Istruzione e Cultura.

"E’ trascorso quasi un anno da quando il Consiglio Comunale ...

Solopaca: minaccia la sua ex convivente. Arrestato dai Carabinieri per Violenza Privata e Minaccia.

11/10/2018
By

Si tratta di un 28enne F.Y. marocchino residente a Solopaca, tratto in arresto nella giornata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Solopaca. 

L’uomo, nella prima mattinata di ieri, ha forzato una finestra, e si è introdotto all’interno dell’abitazione dell’ex compagna sorprendendola con il nuovo convivente. Dopo aver minacciato di morte quest’ultimo con lo stesso cacciavite che aveva utilizzato per forzare la finestra ed averlo costretto ad abbandonare la casa, obbligava con la forza e la minaccia, scagliandole anche contro degli oggetti e strattonandola, la donna a rimanere in casa non accettando la fine della relazione. Solo il pronto intervento della pattuglia dei militari, allertati dal compagno che, rimasto all’esterno, temeva il peggio per la donna, poneva fine all’azione delittuosa ancora in essere e scongiurava conseguenze più gravi. Il cittadino marocchino, in regola con il permesso di soggiorno, dopo le formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a disposizione dell’A.G. di Benevento. Sono in corso ulteriori indagini per verificare se il comportamento tenuto dallo stesso sia il primo episodio o l’ultimo di una lunga serie di altre condotte vessatorie e tali da configurare anche il reato di atti persecutori.

Tags:

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio