In evidenza

Domani 22 Ottobre scuole chiuse a Benevento

Lo ha annunciato il Sindaco Clemente Mastella. “Scuole di ogni ordine ...

Pietrelcina. Angelo Masone premiato alla III^ Edizione della Biennale d'Arte Contemporanea di Salerno

Ennesimo riconoscimento per l’artista pietrelcinese apprezzato da critica e stampa ...

il 23 Ottobre conferenza stampa di presentazione 3° edizione della rassegna Santa Sofia in Santa Sofia

L’Accademia di Santa Sofia di Benevento martedi prossimo, 23 ottobre, ...

Periferie, Ricciardi: “Il governo ha fatto la sua parte, ora occhio a progetti e lavori”

Periferie, Ricciardi: Il governo ha fatto la sua parte, ora occhio a progetti e lavori

La senatrice Sabrina Ricciardi consegna alla stampa alcune riflessioni e ...

Bucchi : Dobbiamo imparare ad essere più cattivi agonisticamente. I convocati con il Livorno

Il campionato di serie B esaspera l'agonismo e la cattiveria ...

Poliambulatorio Asl di Telese Terme. Il sindaco Carofano a Fuschini: “i titoli edilizi sono illegittimi e non sono stati rilasciati dalle Giunte Carofano”

20/09/2018
By

sindaco Telese Terme Pasquale Carofano

“In merito alla vicenda della revoca per la costruzione dello stabile destinato a sede del Poliambulatorio Asl di Telese Terme ho letto con stupore le dichiarazioni al vetriolo del consigliere Fuschini. Prima di entrare nel merito mi chiedo: Fuschini interviene sulla vicenda come attuale Consigliere comunale di opposizione, come ex Amministratore o come tecnico firmatario della prima perizia geologica sull’area? Una domanda dalla quale è assolutamente lecito partire. Detto questo voglio precisare che i titoli edilizi sono illegittimi e che non sono stati rilasciati dalle Giunte Carofano: mi riferisco sia a quelli originari che a quelli successivi. L’annullamento degli stessi è pervenuto all’esito di un articolato procedimento gestito dall’Ufficio Tecnico. L’ASL infatti è stata invitata a partecipare in quella sede ma ha ritenuto di non essere interessata alla suddetta procedura”. Così il Sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano.
Spiega Carofano che “la sentenza del Consiglio di Stato si limita ad osservare che rispetto alle vicende edilizie ampiamente note – mutamento di destinazione d’uso in violazione dell’obbligo di cessione degli standards – l’atto di ritiro del titolo edilizio è pervenuto in ritardo. La sentenza infatti non mette in discussione l’illegittimità dell’originario titolo edilizio ma solo l’interesse attuale al suo ritiro”.
“Alla luce di queste annotazioni – commenta il Sindaco – non si comprende quando e come il Comune potrebbe essere chiamato a rispondere di danni. Ma evidentemente il Consigliere Fuschini era talmente coinvolto, anche a titolo personale, dalla vicenda che ha superato addirittura il buon senso di astenersi dal voto in Consiglio comunale e dall’esprimere considerazioni davvero inopportune”.
Conclude Carofano: “L’azione amministrativa portata avanti in questi anni ha sempre messo al centro gli interessi della comunità e anteposto azioni improntate sui principi di legalità e trasparenza. Se tutelare gli interessi della comunità può essere considerata una colpa sono orgoglioso di aver portato avanti in tutti questi anni una posizione di serietà verso i miei concittadini. Non essendo il sottoscritto, tengo a ribadirlo, portatore di interessi in alcuna vicenda legata al Comune di Telese Terme”.

Tags: ,

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio