martedì 25 giugno 2019 Samte, stamane incontro di approfondimento sulle morosità di alcuni Comuni a Palazzo Mosti. | infosannionews.it martedì 25 giugno 2019
In evidenza

“Mille e una Nota”, domani e giovedì il saggio finale degli allievi

Appuntamento al Teatro Comunale di Airola per la XXIII edizione ...

Gli artisti di Sinergie in mostra a Parigi

Sono 23 gli artisti italiani in esposizione a Parigi per ...

Opere Viarie nel Sannio, Di Maria sollecita la risposta del Presidente Conte e del Ministro Toninelli

Opere Viarie nel Sannio, Di Maria sollecita la risposta del Presidente Conte e del Ministro Toninelli

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha ...

Dehors, proficuo confronto stamani tra Mastella e il soprintendente Buonomo

Sottoposti alla Soprintendenza alcuni aspetti che necessitano di ulteriore approfondimento. Benevento  ...

Intesa tra Soprintendenza, RFI e Comune sul restyling della stazione ferroviaria

Intesa tra Soprintendenza, RFI e Comune sul restyling della stazione ferroviaria

La struttura sarà adeguata alle normative vigenti senza stravolgere l’attuale ...

Approvato emendamento in Commissione Agricoltura. Soddisfazione della Sen. Lonardo

Approvato emendamento in Commissione Agricoltura. Soddisfazione della Sen. Lonardo

“Oggi è stato approvato all’unanimità dei presenti in Commissione Agricoltura, ...

Samte, stamane incontro di approfondimento sulle morosità di alcuni Comuni a Palazzo Mosti.

14/09/2018
By

Secondo l’Avvocatura le vicende riguardanti la morosità sono ben diverse da quelle prospettate dalla società.

(foto di repertorio)

La questione della Samte, e in particolare quella della morosità di alcuni Comuni nel pagamento del costo di conferimento dei rifiuti allo Stir di Casalduni denunciata nelle scorse ore dai vertici della società, è stata al centro di un incontro di approfondimento tenutosi stamani a Palazzo Mosti tra il sindaco Clemente Mastella e il responsabile dell’Avvocatura dell’Ente, Vincenzo Catalano.
Nel corso dell’incontro l’avvocato Catalano ha evidenziato che le vicende sono ben diverse da quelle portate all’attenzione dell’opinione pubblica in queste ore e in particolare, relativamente alla morosità dei Comuni, ha altresì sottolineato che, in conseguenza di recenti accadimenti, le dichiarazioni non corrispondono alla realtà dei fatti.
Secondo quanto afferma Catalano, il Comune di Benevento, infatti, impugnò davanti al Tar Campania la delibera della Provincia n. 7 del 29/4/16 riguardante la rideterminazione della tariffa riferita all’anno 2016, che immotivatamente aumentava il costo a carico di tutti comuni da 120,00 euro a 175,00 euro a tonnellata, con conseguente aumento delle tariffe a carico dei cittadini.
Il Tar Campania, con sentenza n. 3313/2017, accolse il ricorso presentato dal Comune di Benevento e annullò la delibera in questione poiché ritenne assolutamente ingiustificato il motivo addotto dalla Provincia.

La Provincia avverso tale sentenza propose ricorso al Consiglio di Stato che, con la recente sentenza n. 4292/2018, ha dichiarato estinto il giudizio d’appello a seguito della presentazione, da parte del legale della Provincia, di formale dichiarazione di insussistenza di interesse alla decisione del giudizio. Il Consiglio di Stato nella suddetta sentenza ha anche rilevato come il Tar avesse evidenziato l’assenza di motivazione nell’aumento della tariffa. Conseguentemente la sentenza di annullamento della delibera in questione è passata in giudicato.

Pertanto, continua Catalano, avendo il Comune di Benevento provveduto ad applicare la nuova tariffa nelle more del giudizio in conseguenza dei minacciati ed attuati blocchi di conferimento presso lo Stir di Casalduni, allo stato attuale è l’Ente che risulta essere creditore nei confronti della Samte delle somme illegittimamente determinate e pagate, quantificate dall’Avvocatura in euro 202.606,95.

Tags: ,

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio