In evidenza
Altrabenevento. Al Comune di Benevento: ” Gestione bordeline delle Finanze “

Altrabenevento. Al Comune di Benevento: Gestione bordeline delle Finanze

Altrabenevento: "conti economici confusi; dissesto solo per pagare i debiti ...

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione della Kermesse I Concerti Della Bottega

La Conferenza Stampa "I Concerti Della Bottega" è  in programma ...

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

L'Associazione “Benevento Libera” organizza per il giorno 20 luglio 2018, ...

“E’ più Bello insieme” il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello insieme il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello Insieme che da settimane è al centro ...

Politiche del lavoro, rivoluzione dei Centri per l’impiego e Piano di assunzioni per la PA della Regione Campania

Visita istituzionale dell’Assessore Palmeri e del Consigliere Mortaruolo a Telese ...

Benevento Rione Libertà : Benchè agli arrresti domiciliari continuava l’attività di spaccio

08/06/2012
By

Ancora un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti effettuato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Benevento. Il giovane è stato trovato in possesso di Hashish e di altro materiale per il confezionamento della droga.

Prosegue a 360° l’opera di contrasto al consumo ed allo spaccio di stupefacenti posta in essere dal Comando Provinciale dei Carabinieri Benevento con le attività di prevenzione operate quotidianamente su tutto il territorio, particolarmente nei luoghi di aggregazione dei più giovani e con le azioni mirate contro i produttori e contro gli spacciatori.Nella tarda serata di ieri, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Benevento, nell’ambito dei servizi di contrasto all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno controllato e sottoposto a perquisizione un giovane beneventano, F.G. 21 enne, già noto alle forze dell’ordine, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari perché fu pizzicato nel maggio scorso dai Carabinieri e trovato in possesso di varie dosi di eroina.  Nel corso della perquisizione domiciliare, eseguita presso la sua abitazione in Rione Libertà, i Carabinieri hanno rinvenuto nella camera da letto, nascosto in un cassetto, un “panetto” di hashish del peso complessivo di circa 40 grammi e diversi frammenti della medesima sostanza.Quindi i Militari proseguivano l’attività investigativa ed approfondivano il controllo, scovando nella sua disponibilità altro materiale idoneo per il confezionamento e lo spaccio della droga. Infatti rinvenivano anche un grinder di plastica, utilizzato per sminuzzare la sostanza stupefacente, un coltello a serramanico per tagliare la medesima sostanza e banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività illecita.Tutto il materiale rinvenuto e la somma di denaro in suo possesso sono stati sottoposti a sequestro, mentre il giovane pusher, deferito per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, al termine degli accertamenti è stato condotto presso il carcere di Capodimonte.

Print This Post Print This Post

 

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio