In evidenza

Cambio in panchina per la Icaro Accademia: torna Vittorio Ruscello.

Vittorio Ruscello, già allenatore della prima squadra negli ultimi nove ...

“A Telese Terme arriva la fibra ottica ultraveloce dopo gli interventi fatti da Telecom”!

A Telese Terme arriva la fibra ottica ultraveloce dopo gli interventi fatti da Telecom!

Entro la fine del mese di novembre saranno attive utenze ...

Presso il Seminario Arcivescovile il 16 Novembre l'inaugurazione dell'Anno Accademico 2018/19.

Venerdì 16 novembre alle ore 17 presso il seminario arcivescovile ...

BLACK FRIDAY 3 milioni di italiani pronti all'acquisto

Quest’anno il Black Friday, la giornata in cui tanti negozi online ...

Regolamento servizi cimiteriali. Il Gruppo Consiliare ‘’Siamo San Lorenzo”interroga il sindaco di San Lorenzo Maggiore.

Regolamento servizi cimiteriali. Il Gruppo Consiliare ‘’Siamo San Lorenzointerroga il sindaco di San Lorenzo Maggiore.

Il gruppo consiliare di minoranza ‘’Siamo San Lorenzo’’: "abbiamo interrogato ...

Tutto Facile per la Contrader Volare Benevento, che centra il secondo successo consecutivo vincendo ad Avellino.

Seconda vittoria consecutiva per la Contrader Volare Benevento nel campionato ...

_______________________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________________

Fede e tradizione: serata finale della festa patronale a Pesco Sannita.Chiusura musicale con il cantante Roberto Vecchioni.

20/08/2018
By

Questa sera l’epilogo dei festeggiamenti in onore di Santa Reparata.

di Lino Santillo

Questa l’epilogo della festa patronale in onore di Santa Reparata Vergine e Martire. Tre giorni di fede e devozione in onore della Santa Patrona da parte della popolazione e di tantissimi cittadini emigrati in ogni località del mondo per unirsi ai compaesani e tributare il giusto onore a Santa Reparata. Tre giorni intensi di grande afflato fraterno, dove il parroco don Tonino nel corso della novena e delle varie celebrazioni eucaristiche ha inteso parlare a tutti della vita e delle opere della Santa Patrona. Questa sera, il gran finale con l’esibizione del grande artista Roberto Vecchoni in concerto. Un cantante arrivato al foto finish da momento che, era in programma un altro big della canzone italiana e vale a dire Enrico Ruggieri. “Purtroppo, – come dichiara il sindaco Antonio Michele – per il 20 agosto chiusura dei festaggiamenti in onore della nostra Santa Patrona era previsto il concerto di Enrico Ruggieri il quale nei giorni scorsi ha avuto un malore che lo ha costretto ad annullare vari concerti. Abbiamo provveduto a contattare un altro grande artista quale il professor Roberto Vecchioni, sicuramente uno dei più grandi artisti italiani. Ovviamente, la platea del grande pubblico saprà ben apprazzare tale cantante, per cui siamo passati da un grande ad un grandissimo artista. Sicuramente – termina il primo cittadino – non è stato per nulla facile, dal momento che in pochi giorno siamo riusciti unitamente a tutto il Comitato festa ad operare tale sostizione sicuramente valida e senza rimpianti da parte di nessuno. Infine, intendo ringraziare pubblicamente tutti coloro che a vario titolo hanno permesso anche quest’anno di portare a compimento sotto tutti i punti di vista la tradizionale festa patronale. In particolare, tutta la popolazione che ha collaborato con le offerte, i nostri emigrati, i cittadini dei paesi limitrofi, il Comitato festa nella sua interezza, il nostro parroco don Tonino, l’arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca, le associazioni, i giovani, i ragazzi e quanti si sono impegnati a vario titolo per la fattiva riuscita. Un grazie di cuore a tutti”. Intanto, nella serata del 17 agosto vi è stata un momento di grande intensità culturale con la presentazione del libro del prof. Mario D’Agostino, il pubblico delle grandi occasioni presente nello splendido scenario della villa comunale hanno apprezzato il romanzo di D’Agostino dal titolo: “Cielo da vedere e terra da camminare. Presenti, al tavolo dei relatori il sindaco Antonio Michele, il vice sindaco e assessore alla cultura Nicola Gentile, il parroco don Tonino e naturalmente l’autore Mario D’Agostino. La serata è stata moderata dal giornalista Lino Santillo. Per le prossime serate d’agosto pescolano sono in programma il 21 una rappresentazione teatrale dal titolo “Il morto è vivo” da parte dell’associazione compagnia teatrale “La Maschera”, del duo Antonio Di Lauro e Fabrizio Modestino, unitamente a tanti attori locali, interpreti superbi nel passato di tantissime altre serate teatrali. Il 22 agosto è previsto lo spettacolo musicale ad opera dell’associazione musicale “Fa.Re musica” di Simona De Palma. L’estate pescolana avrà poi altre manifestazioni nel corso di questo fine agosto 2018.

Tags: ,

             

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio