mercoledì 22 maggio 2019 Il Benevento sbanca Udine e supera il turno di Coppa Italia. Udinese 1 Benevento 2 | infosannionews.it mercoledì 22 maggio 2019
In evidenza
Professionisti dei beni culturali, Bonisoli firma il decreto.De Lucia(M5S): “Grande Passo avanti”

Professionisti dei beni culturali, Bonisoli firma il decreto.De Lucia(M5S): Grande Passo avanti

“La decisione di creare degli elenchi di professionisti che operano ...

Buongiorno Ceramica,Cerreto Sannita: inaugurata la mostra di Ceramica Artistica tradizionale e contemporanea.

La quinta edizione dell'evento promosso e coordinato a livello nazionale ...

Amministrative: Giuseppe Sauchella (Progetto Torrecuso), ha incontrato gli elettori di Località Collepiano

Nella serata di lunedì il candidato sindaco di “Progetto Torrecuso”, ...

Rassegna “Città Spettacolo Teatro: Rinviato Spettacolo”L’Incoronata, Vita e Morte di San Felice”

Rassegna Città Spettacolo Teatro: Rinviato SpettacoloL'Incoronata, Vita e Morte di San Felice

Lo spettacolo "L'incoronata, Vita e Morte di San Felice", inizialmente ...

L' Associazione “Io più forte di…te” aderisce al Fridays For Future del 24 maggio 2019

Studenti e professori scenderanno in piazza per il Secondo sciopero ...

Il Benevento sbanca Udine e supera il turno di Coppa Italia. Udinese 1 Benevento 2

12/08/2018
By

Giallorossi in soggezione solo nella prima mezz’ora poi vengono fuori alla grande e per l’Udinese è notte buia.

Foto MessaggeroVeneto.gelocal.it

Buona prestazione della strega alla “Dacia Arena” di Udine al cospetto di una squadra, quella bianconera, che dalla sua aveva l’appartenenza alla massima serie ma che è stata soggiogata dalla compatezza e migliore impianto di squadra e gioco dei giallorossi. Se fossero entrati anche i due pali, quelli di Coda e Viola, si sarebbe trattata di una vera e propria debacle friulana ai cui giocatori i propri tifosi hanno più volte invitato a metter fuori gli attributi. In risposta a ciò invece il pubblico di casa ha apprezzato la prestazione della squadra ospite ma non poteva essere altrimenti.

Mister Bucchi ha riproposto la formazione dell’incontro precedente con la linea di difesa costituita da Maggio, Volta, Costa e Di Chiara; le chiavi del centrocampo affidate a Viola con Nocerino e Tello a supporto; in avanti gli arcieri Insigne e Improta con l’ariete centrale Coda.

Malgrado l’eurogol di Machis al 6° del primo tempo, che ha infilato Puggioni con un tiro a volo su cross di Puzella, il Benevento, pur subendo un pò il colpo, non si è disunito anche se nella prima mezz’ora la spinta dei friulani è stata maggiore.  Pian piano però i ragazzi di Bucchi si sono riassestati ed hanno iniziato a macinare gioco colpendo anche due pali nella prima frazione, con Coda, che lanciato da Viola stoppa e tira, e con lo stesso Viola a due minuti dalla fine.

Chiusa la prima frazione in svantaggio i giallorossi si ripresentano in campo determinati a riacciuffare il pari e, dopo un occasione regalata ai padroni di casa da Costa in apertura che De Paul spreca malamente, è il Benevento a rendersi pericoloso più volte con Nocerino, destro a giro che impegna severamente Nicholas, Costa che di testa manda fuori ed Improta servito dal neo entrato Bandinelli la cui conclusione è deviata fuori. E’ il preludio al pareggio che avviene al 69° con Viola servito da Puggioni che se ne va da solo ed infila l’estremo difensore bianconero. Da questo momento è  solo il Benevento che tenta di chiudere l’incontro prima dei supplementari ma Tello, che impegna Nicholas, Volta, che fa venire i brividi ai tifosi di casa, e Bandinelli non riescono ad assestare il colpo del ko.

Si va ai supplementari con le squadre visibilmente stanche ma al 14° del primo tempo il Benevento è in vantaggio. Viola lancia Ricci sulla fascia che mette al centro dove Tello si fa trovare pronto ed infila la rete friulana. Nel secondo tempo supplementare prova l’Udinese a riportarsi in parità come pure i giallorossi ad allungare ma nessuna delle due squadre riesce a rendersi pericolosa più di tanto. Finisce così con il Benevento che supera il turno ed aspetta di sapere chi, tra Empoli e Cittadella, sarà il prossimo avversario.

Queste le formazioni in campo :

Udinese: Nicolas, Pezzella (30’st Ali Adnan), Wague, Samir, Stryger (6’pts Ter Avest), Fofana (10’pts Balic), Mandragora, Michis, Barak (26’st Pussetto), De Paul, Lasagna. A disp.: Scuffet, Gasparini, Opoku, Felipe, Micin, Nuytinck, Pontisso. All. Velazquez

Benevento: Puggioni, Di Chiara, Tello (7’sts Del Pinto), Coda, Viola, Maggio, Volta, Costa, Improta, Insigne (15’st Ricci), Nocerino (20’st Bandinelli). A disp.: Montipò, Gori, Sparandeo, Billong, Tuia, Gyamfi, Tazza, Santarpia. All. Bucchi

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Reti: 5’pt Machis (U); 24’st Viola (B); 14’pts Tello (B)

Note: ammoniti Mandragora (U); Nocerino e Viola (B)

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio