In evidenza
Montesarchio. Carabinieri eseguono controllo straordinario del territorio

Montesarchio. Carabinieri eseguono controllo straordinario del territorio

Vasta e diversificata operazione di perlustrazione e controllo del territorio ...

Piano Lavoro, Mortaruolo: “Sto programmando un incontro con i Sindaci sanniti”

“Nei prossimi giorni organizzerò un incontro con tutti i sindaci ...

Giovedì 18 ottobre si è riunito il Coordinamento Cittadino del Partito Democratico.

Giovedì 18 ottobre si è riunito il Coordinamento Cittadino del Partito Democratico.

All'ordine del giorno, l'organizzazione dei lavori in vista della stagione ...

Benevento. Il 26 Ottobre si inaugura il nuovo allestimento del restaurato Obelisco di Iside

Benevento. Il 26 Ottobre si inaugura il nuovo allestimento del restaurato Obelisco di Iside

L'inaugurazione al Museo del Sannio. Il 26 Ottobre 2018 alle ore ...

Ugo Dell’Unto riconfermato alla presidenza di AISM Benevento

Ugo Dell’Unto è stato riconfermato Presidente dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla(AISM) ...

Airola. Il sindaco Napoletano replica all’Ecologia Falzarano

11/08/2018
By

All’indomani delle dichiarazioni dell’Amministratore unico Vittorio Lana.

Il Comune di Airola, in relazione alla nota della “Ecologia Falzarano” sottoscritta dall’Amministratore unico Vittorio Lana, precisa quanto segue: in primo luogo si fa presente come tutte le ordinanze emesse dall’Ente siano legittime e poste in essere ad esclusiva tutela della pubblica salute e come mai le stesse siano state impugnate dalla “Ecologia Falzarano”. In relazione, proseguendo, alla dichiarazione del dottor Lana con la quale lo stesso ha fatto presente come l’ “Ecologia Falzarano” avesse manifestato nel mese di ottobre 2015 la volontà di recedere dal servizio, questi dimentica di aver partecipato, in data 1 dicembre 2015, ad un incontro nel cui contesto era stato stabilito un aumento, con decorrenza 1 gennaio 2016, di 15.000 euro al mese (da 45.000 a 60.000 euro mensili) impegnandosi a pagare i dipendenti con regolarità, a proseguire nella erogazione del servizio e a rinunciare ad ogni contenzioso con il Comune, giusta delibera 279 del 18 dicembre 2015. I termini dell’incontro, si precisa, erano stati formalizzati in un verbale sottoscritto dallo stesso dottore Vittorio Lana. Condizioni a tutt’oggi rimaste vigenti ed immutate. Si rimarca altresì come la “Falzarano” svolga il servizio in base al contratto 217/2011 rep. 1711 regolarmente prorogato con determina 16/14. Non corrisponde al vero, inoltre – come denunciato dal dottor Vittorio Lana – che “dal 30 giugno 2016 l’azienda continui a lavorare per il Comune di Airola in totale assenza di contratto e di proroga”. Infatti, con determina di Area numero 39 del 18 agosto 2016, il contratto è stato regolarmente prorogato fino ad espletamento gara. La determina stessa è stata accettata dalla Ecologia Falzarano, come attestato dalle pec in entrata/uscita. Non corrisponde, ancora, al vero che la società “Falzarano” non abbia mai ricevuto segnalazione di disservizi da parte del Comune di Airola. Le stesse abbondano con cadenza più che annuale e risultano agli atti ufficiali. Quanto alla contestazione in merito ai mancati pagamenti, si ricorda come quelli non effettuati riguardino tre mensilità (e non quattro) e come il ritardo sia imputabile a situazioni strettamente legate all’azienda; inoltre, sempre in merito ai ritardati pagamenti, si evidenzia come il Comune sta provvedendo al pagamento a terza azienda della fornitura dei sacchetti che l’Ecologia Falzarano, contrariamente a quanto previsto dal contratto, non sta provvedendo ad erogare. Stesso discorso per quel che concerne le attività di pulizia delle caditoie e dello sfalcio di vegetazione da marciapiedi, servizi rispetto ai quali l’Ecologia risulta inadempiente da circa il mese di aprile/maggio corrente anno. Condotta, questa, che impatta sull’immagine del paese, come non mai avvenuto negli ultimi venti anni; per sopperire a queste carenze l’Ente si è dovuto rivolgere a terze ditte con conseguente ulteriore costo che verrà addebitato in danno alla Falzarano. E’ da considerare, inoltre, come la mancata uscita dei mezzi della “Ecologia Falzarano” ed il mancato impiego di uomini per circa dieci giorni comportino una ulteriore valutazione sui costi. Si sottolinea, poi, come fino al 30 aprile i pagamenti siano stati effettuati entro 15 giorni dalla presentazione della fattura da parte dell’azienda. Quanto alle affermazione del dottore Vittorio Lana in ordine ai disservizi ed alla inaffidabilità dell’Ente, il sindaco restituisce le accuse al mittente precisando come l’Ente abbia sempre osservato gli impegni assunti. Il Comune è stato costretto nell’ultima settimana ad emettere tre ordinanze, di cui due non rispettate. Inoltre, il dottor Vittorio Lana lamenta la non convenienza economica del rapporto contrattuale con il Comune di Airola: allo scopo, avrebbe potuto manifestare la volontà di rinunciarvi facilitando il passaggio di cantiere, fase cui sono stati sempre assenti. Si stigmatizzano, in ultimo, le modalità di espressione, manifestate dal dottor Lana a mezzo social, nei riguardi dell’Istituzione comunale e di chi la rappresenta con onestà, dignità ed amore.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio