In evidenza
Del Basso De Caro : “Ennesima deformazione della realtà compiuta da Salvini”

Del Basso De Caro : Ennesima deformazione della realtà compiuta da Salvini

"Il vice premier Salvini, in questi giorni, in uno dei ...

Al via Una estate Gavota a S.Marco promossa dalla società SannioFortorEuropa

Quattro libri in serie e incontri culturali nel Fortore. Così ...

10° Edizione Torneo di Tennis “Città di Morcone”. Al via le iscrizioni.

Dopo il successo della IV edizione del Memorial “Aurora Marino, ...

“Pellicole nel Cassetto”. Quest’anno “Benevento Città Spettacolo” riapre al cinema.

Pellicole nel Cassetto. Quest’anno “Benevento Città Spettacolo” riapre al cinema.

Pellicole prodotte e mai viste saranno proiettate al “San Marco”, ...

Romanzo estivo: Mastella, i serpenti e i coniglietti.

Romanzo estivo: Mastella, i serpenti e i coniglietti.

Seconda parte, la superficie dell'ex conigliera/palestra utilizzata per accogliere migranti ...

Il paleontologo Lorenzo Rook nel Sannio in un tour sulle tracce di Ciro.

10/08/2018
By

Il professore, ha voluto visitare la Rocca perché ospitò, promossa dalla stessa Provincia, una riuscitissima Mostra dedicata proprio a Ciro.

Il prof. Lorenzo Rook, docente di Paleontologia e Paleoecologia presso la Facoltà di Scienze Naturali dell’Università degli Studi di Firenze, accompagnato dal Presidente dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja, Gennaro Santamaria, ha visitato la Rocca dei Rettori, monumentale sede della Provincia di Benevento.

Il docente fiorentino, impegnato nel Sannio in un tour sulle tracce di Ciro, il fossile di cucciolo di dinosauro scoperto alcuni anni or sono nella “laguna” della cittadina sui contrafforti del Matese da un paleontologo dilettante, ha voluto visitare la Rocca perché ospitò, promossa dalla stessa Provincia, una riuscitissima Mostra dedicata proprio a Ciro, allestita dal fisico Paco Lanciano che richiamò in Città decine di migliaia di visitatori.

Il prof. Rook, che ha visitato, tra le altre, anche la sede della Soprintendenza archeologica al San Felice, è stato ricevuto dal Direttore generale della Provincia, Franco Nardone; ha visitato il monumento rinascimentale-longobardo ed il Museo del Sannio; e si è interessato, oltre che alla storia della Città e della Provincia ed alle sue bellezze monumentali, anche e soprattutto all’esperienza maturata dal territorio nel corso della Mostra dei primi anni del nuovo Millennio sull’unico esemplare al mondo di fossile di dinosauro con ancora visibili le tracce degli organi molli (fegato e polmoni). Il docente fiorentino ha quindi discusso con i rappresentanti delle Istituzioni locali su possibili forme di cooperazione per la valorizzazione dello straordinario patrimonio paleontologico locale.

Tags:

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio