giovedì 13 Agosto 2020 A San Lorenzo Maggiore Nuovo Computer per il Sindaco. La Minoranza Ironizza. | infosannionews.it giovedì 13 Agosto 2020
Smooth Slider
Covid-19, Azienda Ospedaliera “San Pio”, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Covid-19, Azienda Ospedaliera San Pio, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato l’11.08.2020 nr. ...

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa.  Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa. Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Doppia iniziativa nel sociale quella varata dall'Amministrazione comunale di Bonea.Piccoli ...

Rungi Ferrovia Valle Caudina ferma da cinque mesi: servono risposte urgenti

“La gente ha, quanto meno, il diritto di essere informata: ...

L'ozono, l'inquinante critico in estate. I dati SNPA per il 2019 e per l’estate 2020

Nel 2019, a livello nazionale, l’obiettivo a lungo termine per ...

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Quattro auto sono entrate in collisione questo pomeriggio lungo la ...

A San Lorenzo Maggiore Nuovo Computer per il Sindaco. La Minoranza Ironizza.

30/07/2018
By

‘’Non erano poi così inutili, come ci è stato detto dalla maggioranza consiliare, i nostri gettoni di presenza. Avremo potuto contribuire, magari unitamente all’intero Consiglio Comunale, all’acquisto del computer per il neo sindaco. O forse sarebbe bastata la rinuncia di un paio di compensi economici che, la stessa fascia tricolore di San Lorenzo Maggiore, riceve puntualmente ogni mese.È stato acquistato, come dicevamo, un nuovo pc. Era necessario, di fondamentale importanza, si dice. Oltre mille euro per acquistare un pc per il sindaco di San Lorenzo Maggiore.’’

Così in una nota stampa, Carlo Ildo Barberio, Francesco Petronzi e Damiano Di Crosta, consiglieri comunali di opposizione a San Lorenzo Maggiore.

‘’ Però, – proseguono i tre del gruppo consiliare SìAmo San Lorenzo – a pensarci bene, nei giorni scorsi, tra le diverse invettive lanciate contro la nostra iniziativa di restituire i soldi dei gettoni di presenza, ci è stato detto che ‘’abbiamo rinunciato alla fascia, previa disinfestazione, riutilizzando quella già in dotazione, così abbiamo risparmiato mettendoci subito al lavoro.’’ Quella no, non abbiamo dovuto comprarla. Esattamente così: NON ABBIAMO DOVUTO COMPRARLA. NOI, TUTTI, CITTADINI DI SAN LORENZO MAGGIORE. NOI E VOI. Anche perché, del resto, non sembra affatto che siano ‘’spese dovute. ‘’

Non tutti i sindaci che hanno preceduto quello in carica, hanno acquistato una fascia tricolore nuova nonché un personal computer per il proprio ufficio. Questione di scelte. La luna di miele è al capolinea’’ – concludono Barberio, Petronzi e Di Crosta.

Tags: