giovedì 22 agosto 2019 Pago Veiano. Consiglio comunale: approvato il bilancio di previsione periodo 2018 – 2020 | infosannionews.it giovedì 22 agosto 2019
In evidenza
"Dance for freedom", se non sei libero di scegliere, l'alternativa è morire!

Dance for freedom, se non sei libero di scegliere, l'alternativa è morire!

Questo potrebbe essere il senso del progetto presentato e suggerito ...

Gestione del Centro per Disabili, Altrabenevento: “Gara procurerà ulteriori disagi”

Gestione del Centro per Disabili, Altrabenevento: “Gara procurerà ulteriori disagi”

"La gara per il Centro Disabili di Benevento, affidato alla ...

Inzaghi : A Pisa per fare la partita

"Se pensavamo di avere i meccanismi perfetti adesso eravamo solo ...

Pellegrinaggio Pietrelcina – Assisi con il Treno Storico: Esauriti i Posti Disponibili

Pellegrinaggio Pietrelcina - Assisi con il Treno Storico: Esauriti i Posti Disponibili

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, comunica che ...

GESESA-San Giorgio La Molara: interruzione fornitura idrica notturna.

GESESA-San Giorgio La Molara: interruzione fornitura idrica notturna.

GESESA comunica che a causa di una evidente riduzione delle ...

Pago Veiano. Consiglio comunale: approvato il bilancio di previsione periodo 2018 – 2020

29/07/2018
By

Presso l’aula consiliare l’importante seduta per la vita amministrativa e contabile dell’Ente. De Ieso: “abbiamo definito anche la salvaguardia degli equilibri e la variazione di assestamento.

di Lino Santillo

Proficua seduta del consiglio comunale a Pago Veiano per discutere tematiche di grande attualità in termini di amministrazione e bilancio. Il primo cittadino ha convocato l’assise comunale per discutere nello specifico del bilancio di previsione esercizio finanziario 2018 – 2020. Nello specifico: salvaguardia degli equilibri (art. 193 Tuel) e variazione di assestamento (art. 175, comma 8, Tue). Nell’aula consiliare dopo l’appello della segretaria comunale dott.ssa Pizzano l’inizio dei lavori da parte del sindaco Mauro De Ieso con qualche assenza giustificata della maggioranza, mentre l’opposizione al gran completo. Al primo punto all’ordine del giorno: lettura e approvazione verbali precedenti sedute del 26 giugno 2018 e 3 luglio 2018. Unico astenuto il consigliere di minoranza Filippo Polvere perché assente nella presente seduta consiliare. Al secondo punto: approvazione della nota di aggiornamento al documento unico di programmazione (Dup) periodo 2018 – 2020 (art.170 comma 1 del decreto legislativo n. 267 del 2000. Diversi i progetti esecutivi presentati dall’attuale gruppo amministrativo, ben 18. Tra questi quello della pubblica illuminazione ed altri che rivestono una notevole entità per la vita amministrativa e sociale dell’intera popolazione come più volte ribadito dal primo cittadino. Approvato a maggioranza e con tre voti contrari della minoranza. Chiarito anche un piccolo inconveniente legato alla non presenza di un progetto, come evidenziato dal consigliere di minoranza Giovanni Carpinone. Ovviamente, come ribadito dal primo cittadino “è stato un mero errore materiale da parte del responsabile del patrimonio”. Per quanto attiene poi la tematica del bilancio, lo stesso sindaco De Ieso ha rimarcato che il revisore del conto dott. Domenico Cutolo ha espresso parere favorevole. Vale a dire per la regolarità tecnica e contabile. A tal proposito, lo stesso primo cittadino ha illustrato ai presenti attraverso una digressione la regolarità amministrativa del gruppo di maggioranza in termini di operatività e impegni vari a totale servizio dei cittadini. Ovviamente, il pensiero di De Ieso è andato all’annosa vicenda del debito elevato che ha trovato il suo gruppo e che ha ereditato, vale a dire il pagamento di oltre 800 mila euro alla famiglia Crafa – Cassella. “Abbiamo evitato il tracollo dell’Ente, potevamo non pagare, comunque siamo stati tutti responsabili e ci siamo accollati tale grande onere nel contrarre un sostanzioso ed elevato mutuo con la cassa depositi e prestiti. Ed ora, arrivano ancora parcelle di avvocati dopo i vari gradi di giudizio che stiamo onorando con grande spirito di sacrificio e tanto lavoro quotidianamente nel risparmiare su ogni capitolo del bilancio. Per cui, abbiamo fatto contabilmente il giusto. A volte ci sostituiamo ai dipendenti – ha concluso il sindaco Mauro De Ieso – per cercare di far quadrare il bilancio e collaborare con tutti i responsabili dei servizi per una migliore vivibilità e dare al paese un grande futuro, in particolare ai giovani”. Intanto, la votazione è passata con sei voti a favore e 3 contrati quelli della minoranza.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio