giovedì 13 Agosto 2020 Il gruppo di opposizione ‘’SìAmo San Lorenzo’’ annuncia la rinuncia alla indennità di presenza per i Consigli Comunali. | infosannionews.it giovedì 13 Agosto 2020
Smooth Slider
Covid-19, Azienda Ospedaliera “San Pio”, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Covid-19, Azienda Ospedaliera San Pio, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato l’11.08.2020 nr. ...

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa.  Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa. Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Doppia iniziativa nel sociale quella varata dall'Amministrazione comunale di Bonea.Piccoli ...

Rungi Ferrovia Valle Caudina ferma da cinque mesi: servono risposte urgenti

“La gente ha, quanto meno, il diritto di essere informata: ...

L'ozono, l'inquinante critico in estate. I dati SNPA per il 2019 e per l’estate 2020

Nel 2019, a livello nazionale, l’obiettivo a lungo termine per ...

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Quattro auto sono entrate in collisione questo pomeriggio lungo la ...

Il gruppo di opposizione ‘’SìAmo San Lorenzo’’ annuncia la rinuncia alla indennità di presenza per i Consigli Comunali.

20/07/2018
By

Un piccolo ma significativo  gesto il cui ricavato potrà essere destinato  ad attività sociali e culturali.

‘’Nel corso del Consiglio Comunale del 29 Giugno 2018, abbiamo comunicato (come troverete nel verbale pubblicato sul sito del Comune), la nostra volontà di rinunciare al compenso dei gettoni di presenza.’’
Così il gruppo di opposizione ‘’SìAmo San Lorenzo’’ , formato dal capogruppo Carlo Ildo Barberio, nonché da Francesco Petronzi e Damiano Di Crosta, annuncia la rinuncia alla indennità di carica relativa ai gettoni di presenza per i Consiglio Comunali.

‘’Ogni consigliere comunale, – proseguono – per legge, ne ha diritto per una somma pari a 9,76€. Abbiamo deciso di destinare questa somma ad attività sociali e culturali che interessano San Lorenzo Maggiore. Non è tanto, ma sicuramente è un gesto che, se fatto dall’intero Consiglio Comunale, potrebbe comunque essere non marginale. Noi abbiamo messo nero su bianco un piccolo ma significativo gesto.’’

Tags: