In evidenza

Benevento by night. Domani sabato 20 Ottobre il secondo appuntamento.

Si terrà domani , sabato 20 ottobre dalle 19, il ...

Operazione “Movida Sicura”, verbali per oltre 30mila euro

Ammonta a oltre 30mila euro l'importo complessivo dei verbali elevati ...

Benevento.Presentato il libro : “A Benevento nacque San Giuseppe Moscati”

Presso l’auditorium Ospedale Sacro Cuore di Gesù, presenti il Superiore ...

Gesesa presenta ai Comitati di Quartiere di Benevento il Progetto del Sistema di Depurazione.

GESESA ha presentato ieri, mercoledì 17 ottobre, il progetto complessivo ...

Benevento Calcio. Allenamenti del mercoledì aperti ai tifosi. Nasca di Bari arbitrerà Benevento-Livorno

Il Benevento Calcio comunica che, dalla prossima settimana, la seduta ...

Marialetizia Varricchio : “Asia servizio carente non parametrato alle cifre sborsate”

14/07/2018
By

“Proprio in questi giorni l’Ufficio Tributi del Comune di Benevento sta provvedendo ad inviare nelle case di tutti i cittadini le comunicazioni e i bollettini relativi al pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti per l’anno 2018.”

Immagine di repertorio

Nulla di cui scandalizzarsi, scrive Marialetiia Varricchio, se solo alla cittadinanza fosse reso un servizio efficiente e soprattutto parametrato alle cifre sborsate. Purtroppo siamo costretti a registrare, non solo per averlo visto con i nostri occhi ma anche perché sollecitati dalle rimostranze e dal disappunto degli ormai esasperati abitanti di alcune zone della città, che il servizio di raccolta funziona a singhiozzo in parecchi punti dove si accumulano montagne di immondizia che nessuno provvede a rimuovere. Questo avviene nonostante le ripetute segnalazioni dei cittadini al numero verde dedicato e le promesse di immediato ritiro. Per giorni interi nessun operatore dell’Asia provvede alla loro rimozione. Tra le zone “critiche”, ci sono soprattutto le contrade e le zone periferiche della città. Tanto per fare un esempio, basta farsi una passeggiata presso il punto di raccolta a Pantano per rendersi conto dei cumuli di spazzatura che ristagnano da tempo. Come pure a Madonna della Salute nelle ultime 48 ore non è ancora passato nessuno. Stesso problema presso alcuni condomini dei Rioni Pacevecchia e Capodimonte, idem per Santa Maria degli Angeli o via Fontanelle. Un altro problema è che con il caldo di questi giorni l’aria nelle vicinanze dei punti di raccolta diventa irrespirabile. Di sicuro c’è una porzione di colpa ascrivibile agli incivili che non rispettano la raccolta differenziata, abbandonano rifiuti nei pressi delle campane, non puliscono le deiezioni dei propri cani. Ma purtroppo è innegabile che il servizio fornito dall’Asia sia carente ed approssimativo nonostante la nostra città paghi una delle tariffe più alte in Italia. La responsabilità politica in questo caso è più che evidente. Cosa viene fatto per individuare e multare i trasgressori? Perché non vengono installate telecamere per il controllo dei punti di raccolta? Mastella in campagna elettorale ebbe a criticare più volte la precedente Amministrazione per la Tari troppo elevata, ma non mi pare che con il suo avvento sia cambiato qualcosa. Anzi, il servizio è effettivamente peggiorato ed è sotto gli occhi di tutti, nonostante un management supertitolato proveniente da fuori città. Se poi il servizio è inefficiente, come qualcuno della maggioranza sostiene, a causa della miriade di evasori o di tutti coloro che a distanza di anni ancora non sono censiti come utenti, come mai non si fa nulla per stanarli e costringerli a pagare? La verità è che questa Amministrazione che si è proposta come quella della rinascita e del rilancio, rifuggendo da ogni tipo di responsabilità, sta facendo sprofondare ancora di più la nostra amata città in un tunnel senza uscita. Con i proclami e gli annunci ad effetto, conclude Varricchio,  non si va da nessuna parte, e da soli non possono essere sufficienti per atteggiarsi ad ottimi governanti.

 

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio