In evidenza
Altrabenevento. Al Comune di Benevento: ” Gestione bordeline delle Finanze “

Altrabenevento. Al Comune di Benevento: Gestione bordeline delle Finanze

Altrabenevento: "conti economici confusi; dissesto solo per pagare i debiti ...

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione della Kermesse I Concerti Della Bottega

La Conferenza Stampa "I Concerti Della Bottega" è  in programma ...

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

L'Associazione “Benevento Libera” organizza per il giorno 20 luglio 2018, ...

“E’ più Bello insieme” il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello insieme il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello Insieme che da settimane è al centro ...

Politiche del lavoro, rivoluzione dei Centri per l’impiego e Piano di assunzioni per la PA della Regione Campania

Visita istituzionale dell’Assessore Palmeri e del Consigliere Mortaruolo a Telese ...

Pietrelcina. Consiglio comunale: approvato il bilancio di previsione

11/07/2018
By

Assise comunale convocata da diversi anni sempre di mattino alle ore 10. Cardone: “delibere dei lavori del consiglio comunale pubblicate dopo 54 giorni”
di Lino Santillo

Il consiglio comunale da diversi anni viene convocato di mattino e precisamente sempre alle ore 10 per discutere tematiche e problematiche che investono la comunità locale. Intanto, una discussione particolare si è aperta nel paese di San Pio da due mesi a questa parte. Il luogo del dibattito è stato l’aula consiliare in occasione del consiglio comunale dello scorso 8 maggio 2018, chiamato ad approvare importanti problematiche locali. In quel frangente si deliberavano il bilancio di previsione per il nuovo anno il rendiconto di bilancio dell’anno precedente. La particolarità è, però, i commenti sono andati avanti oltre il consiglio, per strada e da diverso tempo.
Secondo voci di un comune cittadino, nello specifico Andrea Cardone, ad esempio: “dopo 54 giorni sono state pubblicate le delibere dei lavori del consiglio comunale. Nella giustificazione di carenza fondi non si rammenta che negli ultimi anni, comunque, sono stati alienati degli immobili, da ricordare tra gli altri la piscina e l’immobile ceduto all’Asl. Pertanto il problema è riconducibile per una parte ad un mancato trasferimento finanziario ma si sostanzia nelle sue cause più evidenti sul piano della spesa pubblica”. Il sindaco si attiene al suo esplicativo intervento in consiglio che si legge in delibera, ossia che, il vecchio ordinamento finanziario avrebbe consentito di chiudere il rendiconto con un avanzo di oltre 900.000 euro, ma con la nuova contabilità del decreto legislativo 118 del 2011 scattano dei tecnicismi per i quali arriviamo ad un disavanzo. “Vi è, purtroppo, una sofferenza nel recupero dei tributi, dove la soddisfazione del diritto di credito si scontra con il diritto morale di rispettare i singoli in crisi”. La maggioranza si allinea senza sbavatura alla posizione del sindaco. La minoranza, che già con i consiglieri Leonardo Masone e Mino Forgione presenti, aveva evidenziato quanto la nuova contabilità fosse più realistica, sta producendo tutte la documentazione per andare a fondo alla faccenda, dichiarandosi disponibile a qualsiasi confronto senza cedere a nessuna sentinella propagandistica. Senza dubbio una problematica di grande rilievo che potrebbe riservare sorprese e colpi di scena.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio