In evidenza

Telese Terme. Trovato morto nel lago il trentasettenne scomparso

Aveva scritto un post su facebook dicharando di voler chiudere ...

Costituita sezione ambiente in confindustria. Carlo Alberto Iannace il presidente

E’ stata costituita in seno a Confindustria Benevento la sezione ...

Arcos. Sabato 23 Giugno concerto Di stille Lucenti

Sabato 23 giugno con inizio alle 20,30 terzo appuntamento dell’anno ...

Unisa. Fourth soft computing days: a bilateral China-Italy workshop

Unisa. Fourth soft computing days: a bilateral China-Italy workshop

Dal 18 al 20 giugno 2018 si svolge, presso le ...

Pusher trovato in possesso di sei dosi di marijuana, denunciato dalla Squadra Volanti.

Denunciato in stato di libertà un giovane, classe 1984, con ...

Fiamme Gialle: sequestro da 208mila euro e denuncia per un 59enne di Solopaca.

14/06/2018
By

L’uomo che gestiva una ditta di carburanti, è stato denunciato con l’accusa di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.

Il sequestro eseguito dai finanzieri finalizzato alla confisca per equivalente ai danni di una ditta individuale sannita operante nel commercio al dettaglio di carburanti per autotrazione ammonta a quasi 208mila euro.

Il decreto, emesso dal Gip del Tribunale di Benevento al termine delle indagini coordinate dai magistrati della Procura della Repubblica di Benevento, è stato eseguito dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

Al termine delle investigazioni, avviate a seguito di una pregressa attività di verifica fiscale conclusasi nel mese di aprile del 2018, della Guardia di Finanza, è stato denunciato un 59enne, originario di Solopaca, per il reato di “Dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti“.

Il Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Benevento ha, infatti, accertato che la ditta aveva utilizzato fatture riconducibili ad operazioni soggettivamente inesistenti documentanti costi per un ammontare complessivo di 979.544,00 euro a cui è corrisposta un’imposta sul valore aggiunto detratta per 207.858,60 euro, che costituisce l’imposta evasa.

In sede di esecuzione del provvedimento di sequestro, le Fiamme Gialle, hanno individuato, presso un istituto di credito, disponibilità bancarie, riconducibili al titolare dell’impresa pari all’intero ammontare del tributo evaso.

Tags:

             

GIRO D’ITALIA 2018 – PARTENZA DA PESCO SANNITA

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio