In evidenza
Del Basso De Caro : “Ennesima deformazione della realtà compiuta da Salvini”

Del Basso De Caro : Ennesima deformazione della realtà compiuta da Salvini

"Il vice premier Salvini, in questi giorni, in uno dei ...

Al via Una estate Gavota a S.Marco promossa dalla società SannioFortorEuropa

Quattro libri in serie e incontri culturali nel Fortore. Così ...

10° Edizione Torneo di Tennis “Città di Morcone”. Al via le iscrizioni.

Dopo il successo della IV edizione del Memorial “Aurora Marino, ...

“Pellicole nel Cassetto”. Quest’anno “Benevento Città Spettacolo” riapre al cinema.

Pellicole nel Cassetto. Quest’anno “Benevento Città Spettacolo” riapre al cinema.

Pellicole prodotte e mai viste saranno proiettate al “San Marco”, ...

Romanzo estivo: Mastella, i serpenti e i coniglietti.

Romanzo estivo: Mastella, i serpenti e i coniglietti.

Seconda parte, la superficie dell'ex conigliera/palestra utilizzata per accogliere migranti ...

Il Liceo “Fermi” di Montesarchio al Geobiolab

14/06/2018
By

Positiva e bella esperienza di alcune Classi del Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Montesarchio, diretto dal prof. Giulio De Cunto, che hanno concluso un progetto Pon sul tema “Scienza: Acqua, Aria, Terra, Fuoco” presso il Geobiolab della Provincia di Benevento in contrada Pontecorvo alla ex “Masseria del Vescovo” sulla via Appia alla immediata periferia del capoluogo sannita.

Il docente tutor del progetto, Lucio Tangredi, che insegna Matematica e Fisica nell’Istituto caudino, ha dichiarato di aver trovato nella struttura, ideata dal fisico Paco Lanciano, realizzata dalla Provincia ed inaugurata il 16 luglio 2007, un vero e proprio Laboratorio che “coniuga il rigore scientifico delle informazioni con la capacità del sapere far quotidiano. I ragazzi, impegnati nel Progetto, consistito in ore teoriche e pratiche anche condotte presso le rispettive abitazioni, hanno confrontato il proprio bagaglio di conoscenze con una realtà affascinante sia nella Sezione Bio che in quella Geo. Un viaggio virtuale nello spazio e nel tempo ha consentito l’incontro tra la ricerca scientifica e l’attività ludica, grazie a filmati in 3D, foto, ricostruzioni scenografiche, exhibit, macchine “parlanti”, ed altro ancora. Dal confronto dei saperi acquisiti dagli Allievi nell’ambito del Pon con quelli offerti dal Gebiolab, i ragazzi sono usciti culturalmente arricchiti”.

I ragazzi e le ragazze del “Fermi” delle Classi 1a, 3a e 4° hanno potuto “vedere e sperimentare” i processi naturali che interessano il pianeta Terra, con riguardo particolare al Sannio, ai suoi alberi, fiori, animali, acqua e sottosuolo.

Il prof. Tangredi ha così commentato: “è stata una bellissima esperienza presso il Geobiolab e i ragazzi ne sono rimasti entusiasti anche perché siamo stati accompagnati da personale esperto e competente che ha saputo interessare l’uditorio. Tutto il bagaglio teorico e pratico, condiviso con l’esperto esterno al Liceo, il geologo Costantino Vetrone, che ha collaborato al Pon, è stato verificato sul campo in questo Laboratorio straordinario. E’ una esperienza da ripetere senz’altro” – ha concluso il docente.

Il Presidente della Provincia Claudio Ricci, nel commentare le dichiarazioni del prof. Tangredi, ha voluto ringraziare sia il docente, che il geologo Vetrone, nonché il dirigente scolastico De Cunto, per le lusinghiere parole: “Siamo lieti ed orgogliosi, ma non sorpresi per l’entusiasmo che ha suscitato la visita al Geobiolab di contrada Pontecorvo ha suscitato nei nostri amici di Montesarchio. La Provincia di Benevento ha messo a disposizione del territorio uno straordinario patrimonio in fatto di giacimenti culturali, che hanno arricchito ulteriormente quelli preesistenti. Noi ci stiamo impegnando tutti i giorni per tenere viva tale offerta che è un valore aggiunto per il Sannio, in particolare per le generazioni più giovani. Stiamo raccogliendo i frutti di questo lavoro”.

Tags: ,

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio