In evidenza
Gesesa: Interruzione idrica notturna a San Giorgio la Molara da giovedì 18 Ottobre.

Gesesa: Interruzione idrica notturna a San Giorgio la Molara da giovedì 18 Ottobre.

GESESA comunica che, a causa di un abbassamento fisiologico delle ...

Assemblea dell’Asia. Madaro: “Prosegue l’operazione di ristrutturazione aziendale”

Assemblea dell'Asia. Madaro: Prosegue l’operazione di ristrutturazione aziendale

“Si è tenuta oggi l’assemblea dell’Asia Benevento S.p.A., nella quale ...

Città Europea del Vino 2019, Mortaruolo: “Lavoro importante dei Comuni e della Regione Campania

Mortaruolo: “Lavoro importante dei Comuni e della Regione Campania ispirati ...

Manutenzione Predittiva e Digital Innovation Hub. Il 18 ottobre in Confindustria Benevento

Si terrà il prossimo 18 ottobre in Confindustria Benevento con ...

Linea verde Accademia con Iannelli, Guerriero e Ricciardi

E' un'Accademia concentrata sul presente ma che guarda anche al ...

Presso la Sala “Gianni Vergineo” al Museo del Sannio: Il Pentagramma della Memoria - Suoni di… Versi

L'iniziativa si inserisce in un cartellone a livello nazionale commemorativo ...

San Giorgio del Sannio:arrestato dai carabinieri mentre picchiava in pubblico la sua ex compagna.

13/06/2018
By

Nella serata di ieri a San Giorgio del Sannio, i carabinieri della locale stazione, hanno tratto in arresto in flagranza di reato S.N., cittadino 37 enne originario del Ghana, ma domiciliato a San Nicola Manfredi, già noto ai militari per i suoi trascorsi penali.

Il 37enne è stato sorpreso e bloccato dalla pattuglia dei militari in una via del centro, mentre stava picchiando, anche alla presenza di minori, la sua ex compagna, una connazionale di 33 anni. Alla donna, sottoposta a visita medica presso l’ospedale Fatebenefratelli di Benevento, le è stato diagnosticato un “trauma contusivo con ecchimosi della regione zigomatica sinistra“ con una prognosi di gg.5.
Nel corso degli accertamenti è stato verificato che tra i due soggetti, in precedenza, sussistevano rapporti di natura sentimentale, dal quale erano nati anche due figli, e che da qualche anno si erano separati contro il volere dell’uomo che non si era rassegnato a troncare la relazione.
Infatti, lo stesso, già in passato, si era reso responsabile di atti persecutori nei confronti della donna, che aveva formalizzato varie denuncie per episodi di violenza simili a suo danno.
Nel prosieguo dell’attività, sul luogo dell’aggressione, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione veicolare della autovettura Citroen Saxo dell’indagato parcheggiata nei pressi e, occultati sotto il sedile posteriore, sono stati rinvenuti due machete in metallo di fattura artigianale ed una fionda, che sono stati posti sotto sequestro.
Pertanto, il cittadino ghanese è stato arrestato con l’accusa di atti persecutori, lesioni personali e porto abusivo di armi, l’arrestato, dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato tradotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G..

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio