In evidenza
Del Basso De Caro : “Ennesima deformazione della realtà compiuta da Salvini”

Del Basso De Caro : Ennesima deformazione della realtà compiuta da Salvini

"Il vice premier Salvini, in questi giorni, in uno dei ...

Al via Una estate Gavota a S.Marco promossa dalla società SannioFortorEuropa

Quattro libri in serie e incontri culturali nel Fortore. Così ...

10° Edizione Torneo di Tennis “Città di Morcone”. Al via le iscrizioni.

Dopo il successo della IV edizione del Memorial “Aurora Marino, ...

“Pellicole nel Cassetto”. Quest’anno “Benevento Città Spettacolo” riapre al cinema.

Pellicole nel Cassetto. Quest’anno “Benevento Città Spettacolo” riapre al cinema.

Pellicole prodotte e mai viste saranno proiettate al “San Marco”, ...

Romanzo estivo: Mastella, i serpenti e i coniglietti.

Romanzo estivo: Mastella, i serpenti e i coniglietti.

Seconda parte, la superficie dell'ex conigliera/palestra utilizzata per accogliere migranti ...

Benevento Servizio 118, incontro in Prefettura.

12/06/2018
By

Il sit in di protesta dei lavoratori del 118, organizzato dalla Uil Fpl e tenutosi lo scorso 29 maggio, ha raggiunto un primo risultato.

 Prefetto di Benevento Paola Galeone

Infatti il Prefetto di Benevento ha convocato il direttore generale dell’Asl di Benevento e i rappresentanti della Uil Fpl per un incontro da tenersi il 14 giugno alle ore 12.
Va ricordato che davanti all’impossibilità di incontrare il Direttore Generale Picker durante il sit in, i lavoratori si spostarono sotto la Prefettura.
‘Il Prefetto ha dimostrato grande sensibilità nei confronti dei lavoratori – esordisce il segretario della Uil Fpl, Giovanni De Luca – e di un servizio che riveste la massima importanza per le popolazioni del Sannio. Siamo amareggiati, nel contempo, che per avere un po’ di attenzione ci siamo dovuti rivolgere al Prefetto. Attenzione e sensibilità che ci aspettavamo dal dottor Picker. Confidiamo comunque che da questo incontro si possano finalmente ottenere le risposte che aspettiamo’
Le anomalie presenti nel bando sono essenzialmente tre: il mancato chiarimento del Contratto Colletivo Nazionale di Categoria che sarà adottato, la certezza del mantenimento dei livelli occupazionali e il mancato accenno all’inquadramento giuridico di trattamento economico.
‘Per quanto riguarda il Contratto Collettivo da utilizzare ‘ non c’è alcun accenno nel bando – spiega De Luca – e quindi non sappiamo quale tipo alla fine potrebbe essere adottato’.
Il mantenimento dei livelli occupazionali è il secondo punto a preoccupare lavoratori e sindacato. ‘Non viene specificato – continua il segretario territoriale della Uil Fpl – che i lavoratori attualmente impegnati nel Servizio potranno essere certi del mantenimento del posto nel caso che il nuovo assegnatario abbia l’idea di avere necessità di minor personale’.
Infine, ulteriore problema è quello dell’inquadramento economico. ‘Se il budget dovesse rivelarsi inferiore alle necessità – conclude il segretario della Uil Fpl – chi ci assicura che lavoratori con cotratto a tempo pieno non si vedranno ridurre il numero delle ore e quindi lo stipendio?’.

Tags: ,

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio