In evidenza
Gesesa: Interruzione idrica notturna a San Giorgio la Molara da giovedì 18 Ottobre.

Gesesa: Interruzione idrica notturna a San Giorgio la Molara da giovedì 18 Ottobre.

GESESA comunica che, a causa di un abbassamento fisiologico delle ...

Assemblea dell’Asia. Madaro: “Prosegue l’operazione di ristrutturazione aziendale”

Assemblea dell'Asia. Madaro: Prosegue l’operazione di ristrutturazione aziendale

“Si è tenuta oggi l’assemblea dell’Asia Benevento S.p.A., nella quale ...

Città Europea del Vino 2019, Mortaruolo: “Lavoro importante dei Comuni e della Regione Campania

Mortaruolo: “Lavoro importante dei Comuni e della Regione Campania ispirati ...

Manutenzione Predittiva e Digital Innovation Hub. Il 18 ottobre in Confindustria Benevento

Si terrà il prossimo 18 ottobre in Confindustria Benevento con ...

Linea verde Accademia con Iannelli, Guerriero e Ricciardi

E' un'Accademia concentrata sul presente ma che guarda anche al ...

Presso la Sala “Gianni Vergineo” al Museo del Sannio: Il Pentagramma della Memoria - Suoni di… Versi

L'iniziativa si inserisce in un cartellone a livello nazionale commemorativo ...

Realizzazione impianto di compostaggio Sassinoro: cala l’attenzione insorge la protesta.

01/06/2018
By

Di nuovo la protesta questa mattina. Come si ricorderà le famiglie del Tammaro e dell’Alto Sannio, erano già scese in piazza lo scorso 27 aprile per sensibilizzare le istituzioni in merito alla realizzazione di un impianto di compostaggio a Sassinoro.

A fare da portavoce Marilena una delle mamme sannite che questa mattina è tornata a protestare: “Siamo qui perché l’attenzione sulla vicenda sta calando. Ci hanno promesso delle risposte, ma non abbiamo ancora saputo nulla.Oggi siamo qui per informare la popolazione di Benevento in merito a quello che sta accadendo nei nostri territori. E’ un problema che riguarda tutti da vicino e non solo chi vive a Sassinoro o nei comuni limitrofi”.

Un tour della città in camper di cui la prima tappa  in piazza Risorgimento. A seguire incontri con i cittadini occasione per raccontare le tradizioni del Sannio e le eccellenze ambientali ed enogastronomiche dei territori sanniti compromesse dall’impianto di compostaggio. I manifestanti hanno ricevuto la solidarietà del primo cittadino Clemente Mastella come già accaduto lo scorso aprile.- “Sono al fianco di queste mamme, ha dichiarato il primo cittadino. E’ un problema sul quale non possiamo abbassare la guardia, al pari di quello della Sanità, sul quale sono rimasto l’unico ad alzare la voce”. – ha concluso il sindaco Mastella – 

 

 

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio