In evidenza

Conferenza stampa di presentazione della settima edizione de “La Notte delle Streghe”

L'evento si svolgerà a Benevento il 22 Settembre. Venerdì 21 settembre ...

Economia Locale e trasformazioni globali – 24 Settembre Insieme 4 a Morcone

Economia Locale e trasformazioni globali - 24 Settembre Insieme 4 a Morcone

Confindustria Benevento approda a Morcone con il progetto insieme. Approda a ...

E-Bike 0. Picone in audizione con la Commissione Ambiente

"Lunedì mattina ho partecipato ad una audizione con la Commissione ...

Gesesa. Sospensione del servizio per contrada Olivola, Roseto, Mascambroni e San Vitale

Gesesa. Sospensione del servizio per contrada Olivola, Roseto, Mascambroni e San Vitale

La chiusura durerà per il tempo strettamente necessario alla riparazione, ...

Gli appuntamenti della Lega Salvini Premier sul territorio

Gli appuntamenti della Lega Salvini Premier sul territorio

Diversi gli appuntamenti di questo fine settimana per la Lega ...

Polizia di Stato: giovane beneventano sottoposto a controllo trovato in possesso di quattro grammi di marijuana.

Segnalato alla Prefettura per “uso personale”. Nella mattinata di oggi, personale ...

Splendida serata alla Rocca dei Rettori per festeggiare la Repubblica Italiana

02/06/2012
By

L’associazione culturale ‘Sempre Accesi’ nella meravigliosa location della Rocca dei Rettori festeggia la Repubblica Italiana con un pensiero agli sfortunati dell’Emilia.

E’ stata una serata meravigliosa, piena di emozioni festeggiando la nascita nostra Repubblica con un pensiero agli sfortunati dell’Emilia Romagna: stiamo parlando dell’esibizione dell’associazione paupisana de ‘I Sempre Accesi’ tenutasi ieri sera, 1° Giugno, nei suggestivi giardini della Rocca dei Rettori di Benevento, con la partecipazione straordinaria dell’Arma dei Carabinieri e della cooperativa sociale ‘Fratello Sole’ e sotto l’alto patrocinio della Presidenza della Provincia.


Un’iniziativa che ha visto impegnati la compagnia teatrale “I Sempre Accesi”, la band “Nice & Nice” e il corpo di ballo ‘Voilà’. Un trinomio che ha allietato il numeroso pubblico presente portando in scena la celebre commedia di Eduardo Scarpetta, “Tre pecore viziose”. Non solo la rappresentazione teatrale, ma c’è stato anche un vero e proprio concerto della band paupisana che ha proposto un vasto repertorio di canzoni napoletane, popolari e nazionali con la cornice del corpo di ballo ‘Voilà’, degli Scugnizzi e delle ‘Young Nice’. E’ stato un vero e proprio trionfo! Una serata che ha avuto il suo avvio con un minuto di raccoglimento per le vittime del terremoto dell’Emilia dopodiché Il sindaco di Paupisi, Angelo Aceto, è giunto dal fondo della platea portando con sé la bandiera italiana che ha poi consegnato a due carabinieri del Comando Provinciale che l’hanno issata mentre veniva intonato l’inno nazionale da parte della piccola Maria Sauchella.

Poi si è passati agli onori di casa fatti dall’on. Antonio Barbieri, vicepresidente della Provincia il quale ha portato i saluti del presidente Cimitile e di tutta l’amministrazione provinciale ed ha elogiato il grande lavoro che portano avanti questi giovani di Paupisi guidati da Dario Orsillo da diversi anni. “Si tratta – ha detto Antonio Barbieri – di un’esperienza pedagogico-culturale che si rinnova visto che è stata proposta nel periodo natalizio a Paupisi con un successo strabiliante. Sono giovani che lanciano un messaggio di coesione nazionale”. Poi Barbieri ha ringraziato la struttura della Provincia, in modo particolare la dirigente Di Donato per quel che ha fatto e rivolgendosi al sindaco di Paupisi Aceto, che ha salutato, ha sottolineato che è importante avere in un paese queste associazioni che coinvolgono tantissimi giovani. Poi è stata la volta del colonnello Antonio Carideo che ha portato i saluti dell’Arma, affermando che la partecipazione dei Carabinieri non è straordinaria, ma ordinaria. “Quella bandiera che aveva difficoltà ad issarsi, ora è lì che sventola al vento della sera. Fate anche voi – ha detto rivolto ai giovani – sventolare così le vostre passioni. Il prossimo 5 giugno l’Arma cui appartengo, rappresentata dalla fiamma che porto sul mio cappello, compie 198 anni. Accompagni anche voi una passione, così come quella che io ho per questa, ed alimentatela con l’amore per la legalità”.
Dopo i saluti iniziali si sono esibiti i giovani del Centro Sociale Polifunzionale per Disabili ‘Fratello Sole’ accompagnati da numerosissimi applausi, “grazie a voi tutti – hanno detto i responsabili del centro – questa sera i nostri ragazzi sono diventati dei veri protagonisti. Sono ragazzi speciali e siamo un bel gruppo unito”. Dopodiché si è passati all’inizio della rappresentazione teatrale. Gli applausi sono stati tantissimi, un sentito grazie è stato rivolto a tutti i componenti della compagnia teatrale che straordinariamente hanno rappresentato la commedia e che sicuramente in futuro non faranno mancare la loro giovane professionalità per altre commedie. Applausi anche alla band, al corpo di ballo e a tutti quelli che hanno partecipato. “Grazie di vero cuore – hanno detto i protagonisti – per il prezioso aiuto che ci è stato dato e grazie alla Presidenza della Provincia di Benevento che ha fatto si che questa iniziativa venisse realizzata in questa meravigliosa location, possiamo dire che è diventato realtà un vero e proprio sogno. Ci siamo e ci stiamo impegnando solo per dar vita a qualcosa di diverso e di costruttivo per tutta la comunità paupisana. E’ un modo – hanno continuato – per sentirci uniti e partecipi alla vita del nostro paese che tanto amiamo e che desideriamo renderlo più vivo ed accogliente. Da qui il nome ‘Sempre Accesi’, che sta ad indicare la fiammella dell’impegno, dell’amore e dedizione per tutto ciò che abbiamo fatto nel passato e che andremo a fare per la nostra Paupisi”. Al termine una standing ovation è stata offerta agli attori e ai musicisti i quali veramente ce l’hanno messa tutta e hanno portato in alto il nome di Paupisi, terra storica di attori. E a quanto pare, questa storicità si sta tramandando alle nuove generazioni. E’ stato uno spettacolo originale, un insieme straordinario costruito per celebrare con la gioia della recitazione, del canto e della danza il sentimento d’amore per la propria terra e le proprie radici. Nello spettacolo hanno trovato posto le tante voci ed espressioni musicali popolari che hanno così intimamente caratterizzato la storia nazionale favorendo sensibilmente la coesione dell’Unità nazionale. Uno spettacolo dal ritmo vertiginoso e travolgente. Una grande Festa popolare dove ballo, canto e recitazione sono stati un’affascinante trama sonora per celebrare con gioia e semplicità il nostro Bel Paese. Un grazie particolare è stato rivolto a Dario Orsillo il quale ha dedicato molto del suo tempo alla preparazione dell’evento. Infine ‘I Sempre Accesi’ hanno offerto una targa all’on. Barbieri, quindi alla Provincia di Benevento, per l’ospitalità e per il patrocinio dato…e un grazie affettuoso è stato rivolto anche alla dirigente dell’ente sannita Irma Di Donato per la disponibilità mostrata nei confronti del sodalizio paupisano. La bella serata si è conclusa con le note di ‘tanti auguri’ e con una ‘mega torta’ di compleanno visto che uno dei protagonisti della compagnia teatrale, Giannantonio Coletta, ha compiuto 18 anni e li ha festeggiati con tutti i suoi amici, i suoi familiari e il numeroso pubblico della Rocca.
Ecco tutti i protagonisti della serata: Ecco tutti i partecipanti ed interpreti: Dario Schiavone (Biase), Annachiara Pannella (Concettella), Mariateresa Possemato (Donna Beatrice), Giannantonio Coletta (don Fortunato Precipizio), Raimondo Marcarelli (don Camillo Pacchione), Mariassunta Iesce (Donna Nicolina), Luca Iesce (don Felice Sciosciammocca), Fiorentina Barbieri (Virginia), Gianluca Buffolino (Enrico Passatiello), Annabella Salvatore (Mariuccia), Luana Buffolino (Rosina), Maria Pina Colangelo (Giulietta), Stefano Coletta (Matteo) e Giuseppe Ocone (Ciccillo). Mentre la ‘Nice & Nice band’: Luciano Ocone (basso e fisarmonica), Pietro Iesce (batteria), Giovanni Maria Coletta, Mario Iannella e Fernando De Marco (chitarre), Riccardo Ocone (flauto traverso e ottavino), Carmine Procaccini e Nicolas Sauchella (percussioni), Giuseppe Fusco (tastiera), Antonella Barbato, Giusi Colangelo, Maria Pina Colangelo, Graziana De Girolamo, Sabrina Goglia, Mariarosaria Orsillo, Antonella Puzella e Giusi Rapuano (voci), Giusi Bovino, Concetta Colangelo, Francesca Colangelo, Immacolata De Marco, Mariarosaria Limata, Maria Sauchella e Filomena Tedesco (Young Nice) ed infine Paolo Cavallo, Orazio Colangelo, Antonio Iesce, Luca Iesce, Marco Rapuano e Daniele Schiavone (Scugnizzi). E a colorare il tutto il corpo di ballo ‘Voilà’ composto da: Floriana Angelone, Monica Angelone, Maria Bucciano, Marianna Cerulo, Emilia Colangelo, Giusy Bovino, Giusi De Marco, Mariarosaria De Marco, Immacolata De Marco, Lucrezia De Marco, Simona De Marco, Antonella Iorio, Lucia Laudato e Noemy Pedicini. Centro polifunzionale per disabili ‘Fratello Sole’: Teresa Silvao (presidente), Mario Zotti (vicepresidente) e poi Salvatore Bucciano, Adriana Cerulo, Teresa Cocchiaro, Gigi Cusano, Sabina Del Nigro, Maria Concetta Rubbo, Maria Feola, Rossella Marchese, Emanuela Mercurio, Mennato Scaramozza, Teresa Silvano, Pompeo Tesauro, Damiano Trosino, Italo Zotti, Mario Zotti, Concettina Guglielmucci e Angelo Pica.
E ancora Fiorella Barbieri e Silvio Coletta (presentatori), Idea Eventi di Fabio Calicchio (Audio e luci), Antonio Procaccini e Silvia Iesce (suggeritori), Salvatore Carlo (coreografo), Orazio Coletta (foto e video), “L’Orchidea di Russo Annarita” (addobbi floreali), Orsola Spitaletta (parrucchiera), Gabriele Colangelo, Maria Colangelo, Maria Iacovella, Carmela Li Calsi, Gaetano Mortaruolo, Roberto Sauchella, Francesco Iesce ed Annunziata Sessa (staff tecnico) ed infine Emma De Marco, Martinapia Mecchella e Marika Furno (hostess).

Print This Post Print This Post

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio