In evidenza

Paupisi. al via i festeggiamenti a Maria SS. Di Pagani organizzati da ‘Il Sogno’

Due fine settimana di festa dedicata alla Vergine Maria di ...

L’ex Caserma Pepicelli diventerà un “Federal Building”

L’ex Caserma Pepicelli diventerà un “Federal Building”

Lunedì la firma del protocollo d’intesa tra Comune e Agenzia ...

Guardia Sanframondi incontro in regione per la realizzazione della rete a Banda Ultra Larga

Guardia Sanframondi incontro in regione per la realizzazione della rete a Banda Ultra Larga

Importante incontro ieri in Regione Campania avente ad oggetto gli ...

Benevento Calcio. Lucioni va via, tornerà da avversario nelle fila del Lecce

Benevento Calcio. Lucioni va via, tornerà da avversario nelle fila del Lecce

Un fulmine a ciel sereno la cessione del capitano ad ...

DL Dignità, Sandra Lonardo: istituire fondo per assunzione trentacinquenni

DL Dignità, Sandra Lonardo: istituire fondo per assunzione trentacinquenni

"Istituire un fondo di solidarietà aziendale di 30 milioni per ...

Calamità naturale, Mortaruolo: “I danni prodotti dalla grandine sono importanti.”

16/05/2018
By

“Ci sono i presupposti per chiedere e motivare una deroga che dev’esserci concessa dal Mipaaf. Potenzieremo la misura 5.2.1”.

“Già abbiamo fatto una prima riunione con tutti i sindaci interessati dalla violenta grandinata di qualche giorno fa e abbiamo approvato un format per quanto concerne la rilevazione del danno da parte delle imprese agricole. Ed è per me doveroso ringraziare tutti i Comuni colpiti dalla grandinata per il profilo di cooperazione e per aver accolto il mio invito a fare squadra per il bene del Sannio. Grazie anche all’Ufficio regionale e provinciale dell’agricoltura per i raccordi sulle procedure”. Così il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo intervenuto questa mattina al convegno “L’agricoltura del Sud riparte dai giovani” organizzato dalla Cia di Benevento.

“Come Regione Campania – precisa il vicepresidente – inoltreremo la richiesta di calamità naturale al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ribadendo con fermezza che il Sannio merita di essere supportato. È chiaro che chiederemo al Ministero anche una deroga per quanto riguarda la fattispecie della grandine che, com’è ben noto, nella generalità dei casi è obbligo dell’azienda agricola assicurare. Ma la straordinarietà dell’evento, con aziende completamente distrutte, fa si che ci siano i presupposti per chiedere e motivare una deroga che dev’esserci necessariamente concessa. Il riconoscimento dello stato di calamità naturale, mi permetto infine di anticipare, vedrà anche il potenziamento della misura 5.2.1. del Piano di Sviluppo Rurale 2014/20 relativa alle calamità naturali. A tal proposito tengo a precisare che si tratta di un fondo aggiuntivo a quelli che sono i fondi emessi dalla calamità ministeriale per dare un’ulteriore possibilità di risarcimento alle imprese agricole danneggiate”.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio