martedì 26 marzo 2019 Trasporto merci, la Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro preventivo per evasione fiscale | infosannionews.it martedì 26 marzo 2019
In evidenza

Weekend ricco di soddisfazioni per “l’Accademia Olimpica Beneventana di Scherma Antonio Furno”

Si tratta di due importanti conpetizioni, la gara di Francesca ...

“Santa Sofia in Santa Sofia”: coinvolgente conversazione su “I rotoli di Exultet”

Una serata all’insegna della conoscenza storica e delle antiche tradizioni ...

Marialetizia Varricchio consigliera PD:”All’Asia il valzer di poltrone continua senza freni”.

Marialetizia Varricchio consigliera PD:All’Asia il valzer di poltrone continua senza freni.

"Non bastasse il clamoroso dietrofront dell’ad Madaro che prima aveva ...

Benevento. Stretta della municipale sulla detenzione e deiezione cani

Da domani al via i controlli in città. Il Corpo di ...

Un pomeriggio al Museo Storia, enogastronomia e musica, al Museo archeologico di Montesarchio.

Presentazione del libro Breve trattato sul lecchino di Antimo Cesaro. Venerdì ...

Trasporto merci, la Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro preventivo per evasione fiscale

16/05/2018
By

Dopo un’attività di comlesse indagini coordinate dai magistrati della Procura della Repubblica di Benevento, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Benevento, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo.

Benevento: tratto in arresto un giovane del luogo.Spaccio al Rione Libertà e nei vicoli della movida

Le indagini hanno consentito di scoprire  una serie di rapporti commerciali fittizi tra due società mediante l’emissione e l’uso di fatture per operazioni inesistenti, che hanno consentito una deduzione di costi per oltre 850mila euro, con un conseguente e ingente risparmio in termini di imposte dirette e Iva.

Nell’obiettivo degli inquirenti sono finite due Srl che gestivano attivitàe di trasporto merci su strada con sede nel Sannio. nei loro confronti eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, sottoponendo a vincolo reale depositi bancari, titoli finanziari, beni mobili ed immobili pari ad un valore di 593.318 euro.

A seguito di una attività di verifica fiscale avviata nell’anno 2017, le Fiamme Gialle, hanno acquisito gravi elementi indiziari e quindi gli amministratori – di diritto e di fatto – delle imprese dovranno rispondere di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, in particolare nei confronti di un soggetto ritenuto “dominus” delle due società e di un altro ritenuto il prestanome della società risultata “cartiera”.

Nella attività di esecuzione del provvedimento, sono state sequestrate perché nella disponibilità dei legali rappresentanti, numerose autovetture e veicoli commerciali, conti correnti e disponibilità bancarie e/o finanziarie, sino alla concorrenza del tributo evaso.

L’odierna attività testimonia ancora una volta la costante e continua attività di contrasto alla criminalità economico – finanziaria in materia di reati tributari espletata dalla Procura della Repubblica di Benevento, con la collaborazione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza che, nell’ultimo semestre, ha eseguito numero dieci provvedimenti di sequestro preventivo e/o per equivalente nei confronti di altrettante persone fisiche e giuridiche, per un valore complessivo che si attesta intorno ai 14,4 milioni di euro.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio