sabato 25 gennaio 2020 Sandra Lonardo ” Se non fosse stato per Mastella l’ospedale di S. Agata de’ Goti, neanche sarebbe esistito” | infosannionews.it sabato 25 gennaio 2020
In evidenza
Pari Opprtunità, Callaro e Russo: “Da oggi al via richieste per parcheggi rosa”

Pari Opprtunità, Callaro e Russo: Da oggi al via richieste per parcheggi rosa

Benevento - La consigliera delegata alle pari opportunità Patrizia Caldaro ...

Sant'Angelo a Cupolo. Problemi all'impianto di conferimento sospesa la raccolta dell'organica

La frazione umida non verrà ritirata nè domani sabato 25 ...

Valorizzazione dei prodotti agricoli.Di Maria: l'agricoltura elemento trainante dell’economia sannita

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ...

La SSML celebra la Giornata della Memoria: “Primo Levi davanti all’assurdo”

In occasione della Giornata della Memoria e del Centenario della ...

Accrocca ai giornalisti : Informazione limpida e comunicazione trasparente

Nella sala verde del palazzo arcivescovile di Benevento mons. Felice ...

Domenica 26 Gennaio Prevenzione Sanitaria Gratuita Senologica

Il prossimo 26 gennaio , dalle ore 15:00 alle ore ...

Sandra Lonardo ” Se non fosse stato per Mastella l’ospedale di S. Agata de’ Goti, neanche sarebbe esistito”

29/04/2018
By

“Rispondo sulla questione sanità agli amici del PD per l’ultima volta. Se non fosse stato per Mastella, e per gli uomini che lo rappresentavano, l’ospedale di S. Agata de’ Goti, neanche sarebbe esistito. L’attuale sindaco, bocciato proprio da quei cittadini che lui dice di aver tutelato spasmodicamente, in cosa si sarebbe impegnato? Ce lo spieghi! È giusto il caso di dire: “a lavare la testa all’asino si perdono l’acqua ed il sapone”.

“Invece di inveire, dicendo solo inesattezze, perché la vostra punta in Consiglio Regionale non risponde alle mie preoccupazioni?
Sarebbe semplice rassicurarmi sul fatto che l’ospedale di Benevento, non ha più le eccellenze che aveva, e sul perché i primari stanno quasi tutti andando via.
No, perché il PD ama offendere e dire bugie, invece di invitare ad un sano confronto! Il mio impegno per l’ospedale è stato costante sempre quando ho avuto incarichi istituzionali. Ricordo a questi geni che la Sanità Campana, al tempo, era commissariata: non lo dimentichiamo! I Piddini di Benevento non ricordano, ma i Santagatesi hanno memoria lunga e sanno che i voti che abbiamo chiesto, li abbiamo chiesti e li chederemo, perché noi la campagna elettorale non la chiudiamo mai e siamo sempre presenti per dare risposte ai problemi. Il Presidente De Luca è il Commissario della Sanità Campana: è lui che, insieme al Direttore Generale, avalla e decide. Il Presidente Caldoro aveva un Commissario inviato dal Ministero.
Punto! Ho concluso l’altra nota, dicendo che speravo di sbagliarmi, e me lo auguro con il cuore, ma la situazione degli ospedali di Benevento e di S. Agata de’ Goti appare davvero tragica. Questo è quanto, il resto, continuo a dire, sono mere chiacchiere“.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio