In evidenza

Pietrelcina. Festività della Madonna del Carmine. Due giornate di fede e tradizione in contrada Acquafredda

Ritorna puntuale ogni anno in contrada Acquafredda la tradizionale festa ...

Tragedia a Dugenta. Una quindicenne muore in un incidente stradale

Codice rosso per gli altri tre occupanti dell'autovettura. Erano tutti a ...

Benevento. Vandali imbrattano la facciata dell'Auditorium San Vittorino

La solita imbecillità che ciclicamente si presenta per imbrattare i ...

Benevento. Primi calci in famiglia con Coda scatenato

Primo test tutto in famiglia con due tempi da 35 ...

Sant’Agata de’ Goti. Gesesa comunica la chiusura dello sportello  per i prossimi giorni.

Sant'Agata de' Goti. Gesesa comunica la chiusura dello sportello per i prossimi giorni.

GESESA comunica che martedì 17 e venerdì 20 Luglio 2018, ...

Riprisitnana la strada provinciale tra Pago Veiano e San Giorgio La Molara

Stamani, a cura del Settore Infrastrutture della Provincia di Benevento, ...

Università del Sannio: Modello di sviluppo e società. Per un nuovo umanesimo dell’economia.

16/04/2018
By

Interviene il vescovo di Sessa Aurunca Orazio Francesco Piazza

Il Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi dell’Università degli Studi del Sannio, organizza – nell’ambito di un dibattito sulla crisi del modello di sviluppo capitalistico e globalizzato – un seminario su “Modello di sviluppo e società. Per un nuovo umanesimo dell’economia”. All’incontro che si terrà mercoledì 18 aprile 2018 alle ore 10.30, presso l’Aula magna del plesso universitario di via delle Puglie, interverrà il vescovo di Sessa Aurunca Orazio Francesco Piazza, già docente di etica sociale presso l’ateneo sannita, figura emblematica di ecclesiasta e studioso impegnato su temi sociali e di frontiera in contesti difficili.
Le disuguaglianze economico-sociali (come si evince dal Rapporto Oxfam 2018 si è acuita la polarizzazione della ricchezza a livello mondiale, l’1% della popolazione mondiale detiene più del restante 99%, mentre stando agli ultimi dati pubblicati dalla Banca Mondiale, riferiti all’anno 2017, più del 60,53% del PIL mondiale è ripartito tra Stati Uniti, Europa e Cina, mentre il rimanente 39,47% del PIL mondiale è ripartito tra ben 180 Paesi), hanno reso evidente l’insostenibilità dell’attuale modello economico e l’urgenza di una inversione di rotta, riportando la persona, la società e il bene comune al centro di un nuovo paradigma economico, appunto un “nuovo umanesimo dell’economia”, che implica un nuovo modello educativo e culturale.
Sono previsti i saluti del rettore dell’ateneo sannita Filippo de Rossi e una introduzione del direttore del Dipartimento DEMM Giuseppe Marotta, ospiterà una relazione di SE Orazio Francesco Piazza, Vescovo di Sessa Aurunca,

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio