In evidenza

Rifiuti. Cadoro : E' colpa di De Luca e De Magistris

Forza Italia scende sul territorio con i suoi pezzi da ...

Ad Maiore, l'Unifortunato premia i laureati illustri.Ospite d'onore Valerio Scanu.

Prosegue la programmazione dei grandi eventi organizzata dall’Università Giustino Fortunato ...

Benevento: gli agenti della Polizia di Stato sanzionano un cliente e una cittadina rumena

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi disposti dal Questore di Benevento dott. ...

Benevento. Aggredita dottoressa di Guardia al Servizio Tossicodipendenza

Benevento. Aggredita dottoressa di Guardia al Servizio Tossicodipendenza

"Vigliacca aggressione verso una persone inerme" . Il Sindacato Uil Medici ...

La Summer School Cives si è conclusa con l’apertura del cantiere “comunità in azione”.

«Oggi l’Italia delle aree interne è un territorio con due ...

Provincia di Benevento: Ridenominato il marchio in “A tavola per condividere”.

Provincia di Benevento: Ridenominato il marchio in A tavola per condividere.

Al fine di evitare interferenze e sovrapposizioni con altri marchi ...

D’Agostino (LEGA) sulla lite tra migranti in contrada Olivola: “situazione al collasso occorre mettere un freno o sarà caos”

12/03/2018
By

In merito alla lite tra due immigrati avvenuta in contrada Olivola a Benevento interviene il coordinamento provinciale della Lega Salvini premier di Benevento Stefano D’Agostino :

“Quello che è accaduto in contrada Olivola è piuttosto grave ed è indice di una situazione che è ormai giunta allo stremo. Siamo come su una polveriera pronta ad esplodere perché i centri di accoglienza sono al collasso e la mal gestione della questione immigrazione porta inevitabilmente a questi episodi di violenza. Occorrono nuove regole e occorre soprattutto mettere un freno a questa immigrazione incontrollata che non porta integrazione ma solo disordine.
Non è la prima volta che succedono episodi simili nella nostra provincia ma di questo passo non saranno più casi isolati e diventeranno ingestibili.
Non si può fare come lo struzzo e mettere la testa sotto la sabbia ma è il momento di prendere definitivamente coscienza della gravità di questa situazione. Occorre un forte senso di responsabilità da parte di tutti. Altrimenti la situazione ci sfuggirà di mano “

Tags: ,

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio