martedì 11 dicembre 2018 Il Benevento non gioca e la Fiorentina vince | infosannionews.it martedì 11 dicembre 2018
In evidenza
Terremoto. Leggera scossa nel Sannio con epicentro fuori Solopaca

Terremoto. Leggera scossa nel Sannio con epicentro fuori Solopaca

Alle 12,01 ora locale la terra ha avuto un piccolo ...

Il Presidente della Provincia incontra il Rettore dell'Università del Sannio

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, ha ricevuto ...

Consorzio Agrario Benevento, la Fai Cisl al MISE a Roma.

Consorzio Agrario Benevento, la Fai Cisl al MISE a Roma.

Fai Cisl: "Lavoratori Preoccupati, Serve una Prospettiva di Rilancio". Il 10 ...

Dimensionamento scolastico, Mortaruolo: “Due nuovi indirizzi per la scuola sannita”

Dimensionamento scolastico, Mortaruolo: “Due nuovi indirizzi per la scuola sannita”

“Tra i nuovi indirizzi di studio che la Regione Campania ...

Ricerca Idrocarburi nel Fortore.I sindaci convocati a Napoli contrari al progetto della Delta Energy

A margine della riunione di oggi, presso il Centro Direzionale, ...

Benevento, Mollica (M5S) sollecita l’Amministrazione su Biblioteca Comunale, Istruzione e Cultura.

Benevento, Mollica (M5S) sollecita l'Amministrazione su Biblioteca Comunale, Istruzione e Cultura.

"E’ trascorso quasi un anno da quando il Consiglio Comunale ...

Il Benevento non gioca e la Fiorentina vince

11/03/2018
By

Dalle dichiarazioni che si sono fatte in settimana si capiva che il Benevento avrebbe fatto da vittima sacrificale. Così è stato con i calciatori della Fiorentina che hanno giocato ringhiando ed il Benevento che ha seguito lo stato d’animo di De Zerbi, che dovrà spiegarlo ai 1500 tifosi presenti a Firenze.

Il Benevento non è sceso in campo al Franchi e complice anche i risultati dello scorso turno e di ieri sera a Verona, dà l’addio alla serie A. Non tragga in inganno quanto accaduto negli ultimi 25 minuti. Anzi, proprio quei 25 minuti finali pesano come un macigno sulla squadra e su De Zerbi che continua a presentare, quando gli mancano i giocatori chiave, vedi Sandro e Viola, formazioni improbabili, salvo poi cambiare a partita compromessa.  Calciatori irriconoscibili nel primo tempo che nell’ultimo quarto d’ora mettono alle corde una Fiorentina che ha fatto bella figura nei primi 45° minuti solo perchè i giallorossi, con in testa il loro allenatore, non sono proprio partiti dal Ciro Vigorito. Ma, domandiamo, non era meglio non giocarla e rinviare l’incontro anzicchè giocarla così ? Non si onora un vero campione come Astori in questa maniera, anzi.

Queste le formazioni in campo :

FIORENTINA (4-3-1-2): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara; Chiesa, Simeone. A disp.: Dragowski, Zekhnini, Laurini, Bruno Gaspar, Olivera, Dabo, Cristoforo, Thereau, Eysseric, Falcinelli, Gil Dias, Lo Faso. All.: Pioli

BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Venuti; Djuricic, Cataldi; Lombardi, Guilherme, Brignola; Coda. A disp.: Brignoli, Memushaj, Gyamfi, Costa, Letizia, Billong, Del Pinto, Parigini, Iemmello, Diabaté. All.: De Zerbi

Inizio toccante  con le due formazioni schierate a centrocampo a giocatori alternati per onorare con un minuto lungo, interminabile, di silenzio, la memoria di Davide Astori, un grande uomo sia in campo che fuori. Allo stesso modo, i tifosi giallorossi all’arrivo all’Artemio Franchi hanno sistemato tra le sciarpe viola e messaggi di affetto dei tifosi di casa, uno striscione raffigurante Astori e Imbriani a ricordo delle due grandi perdite che accomunano Benevento e Firenze.

Inizia la partita  e la prima vera azione pericolosa è del Benevento al 3° che in contropiede porta Venuti al cross dalla sinistra sul quale entra Coda in acrobazia ma non riesce a deviare la sfera ma la tocca di quel tanto che manda a vuoto Brignola alle sue spalle.

Perde palla malamente al 7° un testardo Lombardi e da palla ai viola che provano a mettere in moto Simeone in area sul quale rinviene in anticipo Cataldi che spazza un pallone che stava diventando pericoloso.

Ancora un’azione in tandem tra Simeone e Saponara in area giallorossa al 10 ° e di nuovo la difesa del Benevento riesce a risolvere anche se con qualche affanno. Prova a rispondere il Benevento un minuto dopo ma Lombardi mette al centro un cross rasoterra che si spegne tra le braccia di Sportiello.

Si giunge così al 13° minuto con la Fiorentina che mette la palla in out per permettere la sospensione del match ed onorare la memoria di Astori, numero 13 dei Viola.

Si riparte e Simeone viene servito con un lancio lungo. L’attaccante si presenta solo in area ma Puggioni gli respinge la conclusione.

Ancora un errore del Benevento questa volta è Djimsiti che regala palla alla Fiorentina che la da a Simeone in area e deve pensarci Brignola a spazzare. Un minuto dopo al 21° ancora Simeone in area che sfrutta un buco centrale della difesa e solo davanti a Puggioni spara fuori. Al 22° è Chiesa che ci prova con un tiro a giro ma non imprime forza alla palla e Puggioni può parare. Il Benevento però non c’è ed  è anche  impostata male la squadra di De Zerbi  presentando diverse pecche.

Al 24° segna la Fiorentina. Su un calcio d’angolo entra di testa Victor Hugo sul quale l’opposizione di Venuti è solo simbolica  e deposita in rete. Male Benevento, non ha voglia e spina dorsale sembra una vittima predestinata.

Al 28° altro angolo della Fiorentina, ancora una respinta alla meno peggio della difesa e deve pensarci Puggioni a distendersi per respingere una botta di Saponara dal limite.

Squillo del Benevento al 31° con un colpo di testa di Lombardi su cross di Sagna ma la sfera è di poco alta. Sportiello c’era.

Ancora una conclusione del Benevento al 37°. Venuti si allunga la palla entrando in area con la sfera che capita dalle parti di Lombardi che tira senza pensarci ma sul portiere che a terra ferma in due tempi la palla.

Si giunge al 45° e l’arbitro concede il minuto di recupero relativo alla sospensione del match del 13° minuto,  dopo di che manda le squadre negli spogliatoi. Il Benevento e De Zerbi in pratica non sono mai entrati nell’Artemio Franchi. Male molto male.

Ritornano in campo le squadre e nel Benevento c’è Del Pinto al posto di Brignola. Al 1° minuto è Chiesa a presentarsi in area e Tosca in extremis in scivolata manda in angolo. Pericoloso il Benevento al 2° con un invenzione di Guilherme in area per Djuricic che mette al centro e poi la difesa manda in angolo. Due corner consecutivi e buone possibilità per i giallorossi ma un pizzico di fortuna salva i viola che provano la ripartenza e Guilherme è costretto a commettere fallo, beccandosi il cartellino giallo.

All’8° prova ad andarsene Djuricic che viene strattonato da Badelj che viene ammonito. Al 10° nella Fiorentina esce Saponara ed entra Dias. Entra anche Lorini al posto di Milenkovic.

Al 16°  spunto di Cataldi che viene atterrato da Pezzella che si prende un cartellino giallo e punizione per i giallorossi. Opportunità per Djuricic in area al 17° ma il beneventano più che tirare appoggia a Sportiello che a terra abbranca la palla. Ancora Benevento un minuto dopo ma Lombardi mette una brutta palla al centro che la difesa manda in angolo. Al 26° anche Lombardi si fa ammonire per un fallo su Lorini, fallo inutile di una partita inutile dell’ex laziale. Si infortuna pure Lombardi e viene sostituito da Diabatè.

Al 33° cross al centro di Guilherme con un possibile mani in scivolata di un difensore viola, l’arbitro lascia correre ed ammonisce Del Pinto per proteste. Due minuti dopo entra anche Parigini in campo ed esce Djuricic.

Ultima sostituzione nella Fiorentina al 38° con Falcinelli che prende il posto di Simeone. Al 43° cross di Guilherme e Coda di testa colpisce il palo della porta della Fiorentina che si salva. Al 45° ancora Coda ci prova di testa ma Sportiello para senza problemi. Al 48° Badelj colpisce il palo da lontano e Benassi non riesce a ribadire in gol. Finisce così una che non ci è piaciuta, non ci è piaciuta per niente e che sancisce la retrocessione dei giallorossi che solo la matematica salva ancora.

Tags:

             

Ca.Ri. srl

Italia Service Servizi Finanziari s.r.l.

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio